USA, Nessun "Inferno" al botteghino

foto di scena foto di scena movieplayer.it
Il film diretto da Ron Howard delude le aspettative, incassando appena 15 milioni di dollari al suo esordio negli States.

Era dato per vincente nel suo week end d’apertura dopo un forte battage pubblicitario e una sfavillante anteprima mondiale che si è tenuta a Firenze. Eppure “Inferno”, il nuovo film con protagonista Robert Langdon, delude le attese,  incassando al suo esordio soli 15 milioni di dollari, posizionandosi al secondo posto in classifica. Davanti a lui, la commedia diretta da “Boo! A Madea Halloween” ha incassato nel fine settimana end 16.6 milioni di dollari, salendo a un totale di 52 milioni di dollari, con oltre 7mila dollari di media per sala. Un sicuro successo per il film diretto da Tyler Perry costato solo 20 milioni. Con un budget di 75 milioni di dollari, “Inferno” si può però consolare con gli incassi all’estero, guadagnando 130 milioni di dollari in due settimane. 
Al terzo posto, con un calo degli incassi del 60%,  “Jack Reacher – Punto di non Ritorno”. Il film con protagonista Tom Cruise incassa 9.5 milioni di dollari, raggiungendo un totale che sfiora i 40 milioni di dollari. Al quarto posto “The Accountant” di Gavin O’Connor: il thriller guadagna 8.4 milioni di dollari, raggiungendo la discreta cifra complessiva di 61.2 milioni di dollari. Al posto numero cinque troviamo  “Ouija: l’Origine del Male”: l’horror incassa 7 milioni di dollari per una cifra totale di 24 milioni complessivi. “La Ragazza del Treno”  diretto dal Tate Taylor si attarda in posizione numero sei della classifica, incassando 4.2 milioni di dollari per una cifra che sfiora i 66 milioni complessivi. Al posto numero sette “Miss Peregrine: la Casa dei Ragazzi Speciali”: il film di Tim Burton incassi quasi 4 milioni, arrivando a 80 milioni, e 243 in tutto il mondo. Il budget è di 110 milioni di dollari.

Nel mercato italiano a dominare il week end è il nuovo film dei Marvel Studios “Doctor Strange”: il film ha incassato 2.1 milioni di euro in quattro giorni, un risultato praticamente simile a quello ottenuto con “I Guardiani della Galassia”; il successo della pellicola di James Gunn fu sicuramente dovuto all’ottima accoglienza ricevuta dal film nel mercato nordamericano con un buzz che creò un passaparola positivo negli altri paesi.  La nuova pellicola della Marvel invece è uscita in anteprima in Italia e in altri 33 territori, precedendo l’apertura negli Stati Uniti, incassando una cifra totale di 86 milioni worldwide. Un successo, quello di “Doctor Strange” superiore all’esordio internazionale di “Ant Man” e quello de “I Guardiani della Galassia”.
Al posto numero due, proprio come il box office americano, si posiziona “Inferno” di Ron Howard: il blockbuster americano incasso nel week end 1,1 milioni di euro, arrivando alla buona cifra complessiva di 10.2 milioni di euro. Al terzo posto si posiziona “In Guerra per Amore”: la seconda regia di PIF apre con un incasso di 898mila euro in quattro giorni. Al quarto posto si trova “Ouija – l’Origine del Male” con un esordio di 727mila euro. Al quinto posto “Trolls” si porta a casa 626mila euro, mentre al sesto posto il lungometraggio di animazione “Pets” raggiunge gli 11 milioni complessivi per un incasso nel fine settimana di 592mila euro. In settima posizione “The Accountant” : il film con Ben Affleck raccoglie 548mila euro. All’ottavo posto “Jack Reacher – Punto di non Ritorno” guadagna 369mila euro per un incasso complessivo di 1.4 milioni di euro. Al nono posto troviamo “Io, Daniel Blake” il lungometraggio di Ken Loach trionfatore con la Palma d’Oro all’ultimo festival di Cannes, che guadagna  altri 248mila euro, arrivando a una cifra di 701mila euro complessivi.

Giacomo Visco Comandini

Laureato alla Sapienza, dal 2008 è uno dei redattori di Enel.tv, la televisione aziendale di Enel. Appassionato di cinema, ha collaborato per la rivista Filmaker’s MagazineIl Riformista e la Repubblica

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo
Rimani in contatto con Argpress.
Iscriviti alla nostra Newsletter

Iniziative Editoriali

  • San Giovanni Paolo II

  • Sophia Loren

  • San Giovanni XXIII

  • Paolo VI

  • Vittorio De Sica

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5