Calcio femminile, Usa campione del mondo, battuto in finale il Giappone

La nazionale americana femminile batte il Giappone 5 a 2 e si proclama campione del Mondo.

Una rivincita dopo la sconfitta del 2011 proprio contro le nipponiche in un’altra finale mondiale. Questa volta le americane sono scese in campo determinate mettendo a segno 4 gol e di fatto chiudendo la partita dopo un quarto d’ora di gioco con la tripletta di Carli Loyd e il gol di Holiday che ha mandato anzi tempo in “vacanza” il Giappone.
Nipponiche che hanno accorciato le distanze al 24’ con il gol di Ogimi e al 52’ con l’autogol di Johnston. Il definitivo 5 a 2 è arrivato dopo appena due minuti con la rete messa a segno da Heath.
Pubblico in delirio allo stadio di Vancouver dove si è disputata questa finale che ormai si può definire un classico dei calcio mondiale femminile.
Ad esultare anche il vicepresidente statunitense Joe Biden, presente e gioioso sugli spalti, mentre da Washington sono arrivati i complimenti e l’esultanza tramite Twitter del presidente Barack Obama: “che vittoria Team Usa! Grande partita @CarliLloyd! Il tuo Paese è molto orgoglioso di te. Vieni a trovarci alla Casa Bianca presto con la coppa del mondo.”

Davide Garritano

Speaker radiofonico e redattore sportivo. Conduce un programma musicale nella web radio, “Radio FinestrAperta”. Ha scritto per il blog d’informazione “Tribuna Italia” e per la testata giornalistica “Roma che verrà”. Il suo motto è : “Perde solamente colui che nella vittoria non hai mai creduto”.

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo
Rimani in contatto con Argpress.
Iscriviti alla nostra Newsletter

Iniziative Editoriali

  • San Giovanni Paolo II

  • Sophia Loren

  • San Giovanni XXIII

  • Paolo VI

  • Vittorio De Sica

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5