207° anniversario della fondazione della Polizia Penitenziaria: un corpo unico al servizio del Paese

Il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, ha elogiato il Corpo di Polizia Penitenziaria durante la celebrazione del suo 207° anniversario...

polizia penitenziaria carlo nordio

Il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, ha elogiato il Corpo di Polizia Penitenziaria durante la celebrazione del suo 207° anniversario a Roma, definendolo una “polizia unica” con responsabilità cruciali nella tutela della convivenza civile. Il presidente Mattarella ha sottolineato il ruolo prezioso del Corpo, mentre la presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha lodato il suo spirito di abnegazione e il contributo nel contrastare la criminalità organizzata.

La festa a piazza del Popolo, ha offerto al pubblico l’opportunità di conoscere da vicino il lavoro dei reparti e partecipare a dimostrazioni e esibizioni. Il Ministro Nordio ha evidenziato il ruolo peculiare del Corpo nella polizia giudiziaria, investigando fenomeni complessi all’interno delle strutture carcerarie.

Il Ministro ha annunciato importanti investimenti nell’edilizia penitenziaria, mirati a ridurre il sovraffollamento e a migliorare le condizioni di lavoro e di rieducazione. Nordio ha anche riconosciuto il ruolo fondamentale del Corpo nel prevenire i suicidi in carcere, elogiando la sensibilità, professionalità e lungimiranza degli agenti.

La giornata si è conclusa con la consegna di onorificenze al personale e ai reparti della Polizia Penitenziaria per il loro impegno nei compiti istituzionali. Gli stand espositivi hanno permesso al pubblico di esplorare le diverse specialità del Corpo, partecipare a simulazioni e comprendere il ruolo cruciale della Polizia Penitenziaria nel contesto penitenziario e oltre.

La storia illustre del Corpo, nato nel 1817, ha attraversato varie fasi evolutive. Dalla sua fondazione alle riforme del 1990, che hanno portato alla smilitarizzazione, alla professionalizzazione e alla sindacalizzazione, la Polizia Penitenziaria continua a svolgere un ruolo essenziale nella sicurezza degli istituti penitenziari e nel trattamento rieducativo.

La celebrazione ha evidenziato l’unicità e l’identità distintiva della Polizia Penitenziaria, un Corpo dedicato a garantire sicurezza, legalità e rieducazione, contribuendo in modo significativo al bene della società.

, , , ,
Maurizio Riccardi

Maurizio Riccardi

Fotografo, giornalista, direttore del Gruppo AGR, di cui fanno parte: l'agenzia fotografica AGR, il magazine online Agrpress.it, l'Archivio Riccardi, la sezione Audiovsivi / web e la sezione Comunicazione.Nasce a Roma nel 1960, si può dire nella camera oscura del padre, anche lui noto fotografo della "Dolce Vita". 

Dalla Home