A lezione di cinema con “ROMA EST CineLAB”

L’evento formativo ha lo scopo di promuovere l’audiovisivo e di insegnare a realizzare un cortometraggio sotto la guida di tutor professionisti....

L’evento formativo ha lo scopo di promuovere l’audiovisivo e di insegnare a realizzare un cortometraggio sotto la guida di tutor professionisti.

Sono aperte le iscrizioni al nuovo progetto formativo di OPES aps che promuove la conoscenza, il confronto e l’aggregazione intorno al mestiere del cinema. Come si scrive un film? Come si dirige una scena? Cos’è la fotografia? Laconoscenza del linguaggio cinematografico e audiovisivo è al centro di ROMA EST CineLAB, il nuovo progetto didattico a carattere gratuito promosso e organizzato da OPES aps per conoscere da vicino il mestiere delcinema. 

Il laboratorio sul cinema si rivolge ai giovani dai quindici ai trentacinque anni del territorio del V Municipio di Roma, con una particolare attenzione ai quartieri Casilino, Alessandrino, Quarticciolo, Tor Sapienza e Tor Tre Teste, ma in ogni caso rimane aperto a chiunque abbia la volontà di confrontarsi con il mestiere del cinema, a chi ne è appassionato/appassionata o solamentecurioso/curiosa.

L’evento si pone l’obiettivo di promuovere il cinema e l’audiovisivo attraversolezioni teoriche e pratiche, permettendo agli allievi/allieve di comprendere e mettere in pratica tutte quelle fasi necessarie alla produzione di un’opera filmica: dallo sviluppo della sceneggiatura fino alla realizzazione delle riprese e del montaggio.

ROMA EST CineLAB prevede dieci appuntamenti pomeridiani da lunedì 6 a mercoledì 15 maggio 2024 (orario: ore 15.00 – 20.00) presso l’Istituto Cavanis di Roma (via Casilina, 600) e prevede una serie di workshop e laboratori sul linguaggio cinematografico e audiovisivo e sulla produzione di cortometraggi. 

Le materie affrontate nel corso saranno: Sceneggiatura, Inquadratura e Montaggio, Direzione attori, Direzione e Messa in scena, Organizzazione,Riprese, Elementi di Montaggio e Fotografia. 

All’interno della classe verranno affidati, a seconda dell’attitudine dei singoli, i differenti ruoli che caratterizzano una produzione filmica: autori, tecnici e attori. Al termine delle lezioni teoriche gli allievi/allieve verranno seguiti/seguite nelle riprese e nel montaggio di un cortometraggio che racconterà il territorio e la comunità.

Le lezioni saranno condotte da tutor professionisti del cinema, fra i quali Luigi Pane (regista), Simone Barletta (videomaker e montatore), Mattia Mura (documentarista), Gianni Quinto (sceneggiatore).

Sono previste inoltre Masterclass con guest d’eccezione provenienti dal mondo del cinema e del web, fra cui Leonardo Bocci (influencer e attore), Paolo Linetti (esperto di iconografia e di usi e costumi del XIV e XV sec.) e Marco Testoni (musicista e compositore). 

La direzione artistica del progetto è di Adelmo Togliani (attore e regista).

Tutor e guest forniranno agli allievi/allieve contenuti e collegamenti fra le materie a favore di una visione completa della “macchina cinema”, rivolgendo l’attenzione agli scenari e opportunità che l’industria cinematografica offre aigiorni nostri.

Aspetto fondamentale dell’iniziativa – gratuita e fruibile previa iscrizione – èl’orientamento dei giovani del territorio agli aspetti teorici e pratici dellaproduzione cinematografica, ai linguaggi e alle metodologie del cinema e dell’audiovisivo, senza dimenticare le dinamiche e i contesti più attuali.

Il progetto, organizzato e cofinanziato da Opes aps in collaborazione conl’Istituto Cavanis e con il patrocinio del V Municipio di Roma Capitale, è realizzato nell’ambito dell’Avviso Pubblico “finalizzato alla raccolta di Proposte progettuali per la realizzazione di eventi, manifestazioni, iniziative e progetti di interesse per l’Amministrazione capitolina di rilevanza cittadina” promosso da Roma Capitale in collaborazione con Zètema Progetto Cultura.

, , , , , , , , , , ,
Alessandro Poggiani

Alessandro Poggiani

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da vent'anni circa, ha lavorato come battitore per libri, saggi e articoli, e come segretario di produzione per un docufilm su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore, con la Dino Audino editore e con AGR. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e fotografo in occasione di incontri, dibattiti, presentazioni di libri, fiere librarie e vernissages.

Dalla Home