Al Teatro Tor Bella Monaca la serata finale del 5° Cine Lab

Clizia Fornasier ha premiato i migliori cortometraggi realizzati dai giovani allievi del corso sulla produzione cinematografica. Al Teatro Tor Bella...

Clizia Fornasier ha premiato i migliori cortometraggi realizzati dai giovani allievi del corso sulla produzione cinematografica. Al Teatro Tor Bella Monaca proiezioni e premiazioni nella serata di chiusura del corso che insegna ai giovani a “fare” cinema.

Si è concluso giovedì 10 novembre 2022 al teatro Tor Bella Monaca il “ Cine Lab”, il corso gratuito rivolto ai giovani del territorio che insegna gli aspetti teorici e pratici della produzione cinematografica. L’evento formativo, che si è svolto durante il mese di ottobre appena trascorso, ha rappresentato una nuova occasione di incontro, di crescita formativa e di scambio culturale promossa da CIAO LAB APS nel V Municipio di Roma Capitale.

La serata di chiusura ha preso il via con i saluti dei direttori artistici del progetto Vanda Braghetta e Adelmo Togliani e di Simone Forte, Consigliere di CIAO LAB.

L’evento, condotto con garbo ed eleganza da Fabiola Dalla Chiara, è entrato quindi nel vivo con la proiezione in anteprima dei tre cortometraggi in concorso: Corri, 13 Miliardi e Irrisolti.

Queste opere sono state realizzate, a partire dalla stesura della sceneggiatura e fino alle riprese ed al montaggio video, dagli allievi del 5° Cine Lab. Tutte le fasi produttive sono state realizzate con il supporto dei tutor del corso: Cristina Puccinelli (regista e sceneggiatrice), Simone Barletta (videomaker), Mattia Mura (documentarista), Davide Pesola (fonico microfonista) e Gianni Quinto (sceneggiatore). Il percorso ha permesso agli allievi, suddivisi in gruppi di lavoro, di acquisire nozioni e strumenti del “fare cinema” attraverso lezioni e masterclass, queste ultime condotte da guest del settore cinemetografico e audiovisivo: Violante Placido, Eleonora Ivone, Fabrizio Colica, Daniele Di Biasio e Simone Sabani.

Madrina della serata è stata l’attrice Clizia Fornasier – volto amatissimo del piccolo e grande schermo (Notte prima degli esami – Oggi, Tutti pazzi per amore, Un medico in famiglia, I delitti del Barlume) – che, oltre a consegnare i premi di categoria ai migliori corti realizzati, ha spronato i giovani allievi esortandoli a “tirare fuori” sempre se stessi e la propria personalità.

Grande soddisfazione da parte di tutti i partecipanti non solo per aver visto sul grande schermo le proprie opere realizzate in due settimane di intenso lavoro, ma anche per i riconoscimenti ottenuti. A tutti gli allievi è stato infine consegnato un attestato di partecipazione al corso.

La serata è stata intervallata dalla proiezione di alcuni pluripremiati cortometraggi provenienti dalle selezioni dei festival partner dell’evento: Visioni Corte (Gaeta – LT), Fara Film Festival (Fara Sabina – RI) e Cecinema (Cecina – LI). Il pubblico presente in sala ha quindi assistito alla proiezione dei corti Big di Daniele Pini, Camerieri di Adriano Giotti, Regalo di compleanno di Francesca Della Ragione, Il Grande Méliès di Beatrice Campagna, Giovanni e la bicicletta di Giovanni Pupillo e Internet sparito di Matteo Cirillo.

Il “5° CIAO LAB”, organizzato e cofinanziato da CIAO LAB APS con il patrocinio di Opes Italia, Istituto Cavanis, Accademia Togliani e V Municipio di Roma Capitale, è un evento realizzato con il contributo della Regione Lazio nell’ambito degli Interventi Regionali per lo sviluppo del Cinema e dell’Audiovisivo – Avviso Pubblico Promozione 2022 – Contributi destinati alle iniziative per la Promozione della Cultura Cinematografica e Audiovisiva.

, , , , ,
Alessandro Poggiani

Alessandro Poggiani

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da vent'anni circa, ha lavorato come battitore per libri, saggi e articoli, e come segretario di produzione per un docufilm su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore, con la Dino Audino editore e con AGR. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e fotografo in occasione di incontri, dibattiti, presentazioni di libri, fiere librarie e vernissages.

Dalla Home