Alice nella città dedica borsa di studio a Pietro Coccia

Sono passati pochi mesi dalla scomparsa del fotografo Pietro Coccia e per omaggiarlo, Alice nella città, sezione autonoma e parallela...

G. Currado © AGR
Pietro Coccia
Sono passati pochi mesi dalla scomparsa del fotografo Pietro Coccia e per omaggiarlo, Alice nella città, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma dedicata alle giovani generazioni, ha deciso di istituire una Borsa di Studio a lui intitolata, destinata ad un giovane talento della fotografia.

 
E’ aperto quindi il contest fino al 30 settembre. Tutti i ragazzi dai 15 ai 24 anni amanti della fotografia possono mandare all’email segreteriaalice@gmail.com e in copia a redazcine10@gmail.com oggetto «Borsa di Studio Pietro Coccia» una breve descrizione di massimo una pagina (in word) raccontando quanto sia importante per loro la fotografia. E una breve bio indicando nome, cognome, residenza, recapito telefonico e data di nascita. Inviare inoltre 3 foto che il candidato ritiene rappresentino il suo desiderio di fare fotografia, le foto alle quali si è più legati e rappresentino il proprio stile o talento (foto non di sè stessi ma scattate in giro per passione o per lavoro). Una giuria qualificata coordinata da Alice nella città deciderà il talento della fotografia al quale verrà assegnata la Borsa di Studio Pietro Coccia che oltre al Pass per la sua presenza durante le attività di Alice nella città sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma riceverà 1000 euro per studiare fotografia o per attrezzature fotografiche.
, , ,
Giovanni Currado

Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl. Giornalista e fotografo, autore di diversi reportage in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi

Dalla Home