Applausi ed en plein di pubblico per il concerto “Ennio Morricone – La Leggenda” alla Sala Umberto

Applausi e grande successo per il concerto-spettacolo Ennio Morricone – La Leggenda -, la serata evento al Teatro Sala Umberto che ha...

Adelmo Togliani, Clizia Fornasier
Foto Giancarlo Fiori

Applausi e grande successo per il concerto-spettacolo Ennio Morricone – La Leggenda -, la serata evento al Teatro Sala Umberto che ha omaggiato il Maestro Premio Oscar.

L’Orchestra Nova Amadeus, con Clizia Fornasier e Adelmo Togliani, hanno regalato un ritratto esaustivo del Maestro Ennio Morricone (1928-2020) fra brani leggendari e aneddoti sulla sua vita .

Grande accoglienza e strepitoso successo per Ennio Morricone – La Leggenda, l’evento che si è svolto nella serata di lunedì 29 aprile 2024 presso il Teatro Sala Umberto di Roma per omaggiare il grande Maestro, compositore, direttore d’orchestra e Premio Oscar. 

In una sala gremita si è tenuto il concerto dell’Orchestra Sinfonica Nova Amadeus – diretta dal M° Mirca Rosciani – che ha eseguito una serie di celebri brani, a oggi indimenticabili colonne sonore di capolavori del nostro cinema. Ecco quindi che alcune iconiche composizioni del M° Ennio Morricone – tratte dai film La Califfa di Alberto Bevilacqua, Per un pugno di dollari (1964), C’era una volta il West (1968), Giù la testa (1971) e C’era una volta in America (1984) di Sergio Leone, Mission (1986) di Roland Joffé, La leggenda del pianista sull’Oceano (1998) di Giuseppe Tornatore -, in alcuni casi accompagnate dalla voce del Soprano Anastasiia Demchenko, hanno saputo commuovere e conquistare il pubblico. 

La serata ha rappresentato un vero e proprio viaggio in grado di unire il tributo musicale al grande Maestro con un racconto ricco e vario, capace di ripercorrere la nascita delle sue composizioni, il suo metodo di lavoro, la sua vita privata e professionale, grazie alle interpretazioni di Clizia Fornasier e Adelmo Togliani, quest’ultimo anche autore del testo. 

Lo spettacolo, dal carattere sia educativo sia di intrattenimento, ha quindi omaggiato uno fra i più grandi compositori della nostra epoca attraverso una fusione scenica tra cinema e teatro. 

Con un’aneddotica mai scontata intorno al Maestro, gli attori – protagonisti di un divertente appuntamento al buio – hanno saputo servire l’Orchestra Nova Amadeus nell’esecuzione di alcuni fra i più suggestivi brani di Ennio Morricone, ormai radicati nella memoria collettiva .

L’evento, organizzato e promosso da CIAO LAB aps e realizzato con il contributo di Roma Capitale e di Zètema Progetto Cultura, ha visto la partecipazione, fra gli altri, di Fabio Rampelli (Vicepresidente della Camera dei Deputati), Francesco Antonelli (Dirigente di Zètema Progetto Cultura) Federico Rocca (Consigliere dell’Assemblea Capitolina), nonché di Vanda Braghetta (Presidente di CIAO LAB aps) e Simone Forte (Segretario CIAO LAB aps).

CIAO LAB APS si prefigge l’obiettivo di realizzare e promuovere eventi culturali sul territorio nazionale, con attività mirate destinate soprattutto ai giovani, alle famiglie e alla terza età e propone attività volte ad approfondire e valorizzare temi specifici, offrendo al pubblico opportunità di scoperta, crescita e conoscenza. CIAO LAB difende, costruisce e promuove il complesso percorso della promozione culturale, sempre con slancio ideale e nuovi stimoli. Opera da anni nei settori della cultura, musica, arte, teatro, tempo libero e turismo ed è costituita da un team di amanti delle arti visive e performative. Organizza e promuove momenti di incontro culturali in location storiche e prestigiose, talvolta inattese e degne di valorizzazione, situate sul territorio della Regione Lazio. In questi luoghi la passione degli organizzatori e la professionalità degli artisti e musicisti coinvolti incontra sempre un pubblico partecipe e caloroso.

L’ Associazione “Nova Amadeus” Orchestra Sinfonica e da Camera nasce nel 1992. L’Associazione ha al suo attivo la realizzazione di grandi spettacoli operistici, eventi sinfonici e cameristici di altissimolivello; ha sviluppato una vastissima esperienza professionale nelle principali strutture teatrali italiane, attraverso la realizzazione di progetti comprendenti tutte le forme musicali e di spettacolo

, , , , , , , , , , , , ,
Alessandro Poggiani

Alessandro Poggiani

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da vent'anni circa, ha lavorato come battitore per libri, saggi e articoli, e come segretario di produzione per un docufilm su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore, con la Dino Audino editore e con AGR. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e fotografo in occasione di incontri, dibattiti, presentazioni di libri, fiere librarie e vernissages.

Dalla Home