Apre a Roma il Parco Archeologico del Celio con il nuovo Museo della Forma Urbis

Roma, 11 gennaio – Il fascino senza tempo di Roma Antica si svela in un nuovo capitolo emozionante con l’apertura...

Parco Archeologico del Celio

Roma, 11 gennaio – Il fascino senza tempo di Roma Antica si svela in un nuovo capitolo emozionante con l’apertura al pubblico, a partire dal 12 gennaio, del Parco Archeologico del Celio e del Museo della Forma Urbis. La presentazione ufficiale è avvenuta oggi con il Sindaco di Roma Capitale, Roberto Gualtieri, l’Assessore Capitolino alla Cultura, Miguel Gotor, e il Sovrintendente Capitolino ai Beni Culturali, Claudio Parisi Presicce.

GUARDA LA GALLERY

Il Parco Archeologico del Celio, nel settore settentrionale del colle, offre un’esperienza immersiva tra le fondazioni del tempio del Divo Claudio, la Casina del Salvi e l’ex Palestra della Gil. Questo gioiello verde è arricchito da una vasta collezione di materiali epigrafici e architettonici provenienti dagli scavi di fine Ottocento, offrendo ai visitatori un viaggio nel cuore della Roma antica.

Il Museo della Forma Urbis, ospitato nell’ex Palestra della Gil, è il custode dei frammenti rimasti della celebre Forma Urbis Romae, la gigantesca pianta marmorea incisa sotto l’imperatore Settimio Severo. Dopo quasi un secolo, i visitatori avranno nuovamente l’opportunità di ammirare questa testimonianza unica della città antica. Il nuovo allestimento consente una fruizione completa della pianta marmorea, favorendo la comprensione del suo ingombro e delle sue condizioni frammentarie.

Il Parco Archeologico del Celio, a ingresso gratuito tutti i giorni, si inserisce in un più ampio progetto di valorizzazione del Centro Archeologico Monumentale voluto da Roma Capitale. Questa iniziativa segna solo l’inizio, con futuri interventi che includono il consolidamento dell’ex Antiquarium Comunale e la riqualificazione della zona verde del Celio.

Un’opportunità straordinaria di esplorare il passato di Roma, il Parco Archeologico del Celio è pronto ad accogliere gli appassionati e i curiosi per un viaggio senza tempo.

, , , ,
Maurizio Riccardi

Maurizio Riccardi

Fotografo, giornalista, direttore del Gruppo AGR, di cui fanno parte: l'agenzia fotografica AGR, il magazine online Agrpress.it, l'Archivio Riccardi, la sezione Audiovsivi / web e la sezione Comunicazione.Nasce a Roma nel 1960, si può dire nella camera oscura del padre, anche lui noto fotografo della "Dolce Vita". 

Dalla Home