Concertone 1° Maggio: musica e impegno sociale a Roma

Il 1° maggio a Roma si terrà il consueto concertone organizzato da Cgil, Cisl e Uil al Circo Massimo. L’evento,...

Concertone 1° Maggio Conferenza Stampa

Il 1° maggio a Roma si terrà il consueto concertone organizzato da Cgil, Cisl e Uil al Circo Massimo. L’evento, condotto da Noemi ed Ermal Meta, vedrà esibirsi numerosi artisti e band italiani, tra cui Achille Lauro, Ariete, Colapesce Dimartino, Negramaro, Tananai e Ultimo. L’apertura del concerto sarà affidata a Big Mama con vari artisti emergenti.

La manifestazione intende richiamare l’attenzione sui temi del lavoro, della giustizia sociale e della pace. Maurizio Landini, segretario generale della Cgil, ha sottolineato l’importanza di costruire un’Europa centrata sulla persona e sul lavoro, per offrire alle nuove generazioni un futuro privo di precarietà. Ha inoltre ricordato la necessità di politiche nuove che mettano in discussione l’austerità.

Luigi Sbarra, segretario generale della Cisl, ha sottolineato l’importanza di costruire un’Europa dei popoli e delle persone, che affronti le questioni della giustizia sociale e della qualità del lavoro. Ha anche richiamato l’attenzione sulla necessità di allentare i vincoli del Patto di Stabilità e di sviluppare una politica comune di difesa, sicurezza e giustizia sociale.

Pierpaolo Bombardieri, segretario generale della Uil, ha ribadito l’importanza di sostenere i valori della pace, della dignità e del lavoro. Ha criticato le scelte politiche attuali, che secondo lui non favoriscono la solidarietà e non affrontano i temi della precarietà, dei bassi salari e delle disuguaglianze.

Il concertone sarà trasmesso in diretta su Rai3 e Rai Radio 2, e sarà visibile anche su RaiPlay e Rai Italia. L’evento offrirà al pubblico una giornata di musica e intrattenimento, ma anche un’opportunità per riflettere sulle sfide e le opportunità legate alla giustizia sociale, al lavoro e alla pace in Europa.

, , , , ,
Maurizio Riccardi

Maurizio Riccardi

Fotografo, giornalista, direttore del Gruppo AGR, di cui fanno parte: l'agenzia fotografica AGR, il magazine online Agrpress.it, l'Archivio Riccardi, la sezione Audiovsivi / web e la sezione Comunicazione.Nasce a Roma nel 1960, si può dire nella camera oscura del padre, anche lui noto fotografo della "Dolce Vita". 

Dalla Home