Consiglio Generale Cisl: “Dare continuita’ al confronto sociale”

Si è svolto a Roma il Consiglio Generale della Cisl, focalizzato sull’analisi politico-sindacale e sulle prospettive future del sindacato. L’agenda...

Nuova Segreteria Cisl

Si è svolto a Roma il Consiglio Generale della Cisl, focalizzato sull’analisi politico-sindacale e sulle prospettive future del sindacato. L’agenda ha visto al centro delle discussioni gli emendamenti alla Manovra, il recepimento dei documenti dall’Assemblea Organizzativa, e la crescente necessità di potenziare la struttura della segreteria nazionale.
Luigi Sbarra, il Segretario Generale, ha aperto i lavori sottolineando il concentrarsi della Legge di Bilancio sulle misure di coesione, in sintonia con le richieste avanzate dalla Cisl nei tavoli negoziali e nelle manifestazioni degli ultimi tempi. Nonostante alcuni miglioramenti apportati dagli emendamenti governativi, Sbarra ha esortato a proseguire nel dialogo sociale per affrontare le principali questioni dell’Agenda ’24. Tra queste, spiccano la riforma del sistema pensionistico, una nuova politica sui redditi, investimenti e riforme volte a garantire stabilità e dignità al lavoro, nonché una politica industriale rinnovata.
“Prioritario è concentrarsi su settori chiave come la sanità, l’istruzione, il pubblico impiego, assunzioni e stabilizzazioni per contrastare la precarietà lavorativa, potenziando il welfare e combattendo la povertà”, ha enfatizzato Sbarra. Inoltre, ha sottolineato l’importanza di evolvere le relazioni industriali verso un approccio partecipativo, seguendo la proposta legislativa della Cisl.
La riunione ha anche consentito di accogliere i documenti ratificati dall’Assemblea Nazionale Organizzativa di dicembre, concludendo un percorso che ha coinvolto le varie strutture territoriali e le Federazioni della Cisl negli ultimi mesi.
Impulsi per governare il cambiamento e rinforzare la vicinanza con le trasformazioni in atto sono essenziali per un’evoluzione solidale e partecipativa del modello di sviluppo“, ha aggiunto il Segretario Generale.
Il futuro della Cisl, ha ribadito il leader sindacale, dipende dalla capacità di costruire con concordia coinvolgendo le rappresentanze sociali responsabili. Per questo motivo, il Consiglio Generale ha eletto due nuovi segretari confederali nazionali: Mattia Pirulli, attuale segretario generale nazionale della Felsa, e Sauro Rossi, Segretario Generale della Cisl Marche.
Parallelamente, su proposta di Sbarra, è stata istituita la figura del Segretario Generale Aggiunto, con Daniela Fumarola unanime nel ruolo. Fumarola, con un background ricco di esperienze sindacali e organizzative, assume un ruolo di grande responsabilità a livello nazionale dopo aver guidato con successo varie strutture a livello regionale e nazionale.
Il Consiglio Generale della Cisl si è pertanto concluso delineando un percorso ambizioso, puntando a rafforzare la struttura sindacale, adattandola alle sfide del presente e del futuro, e confermando il suo impegno verso la crescita, la coesione sociale e il benessere dei lavoratori.

, , , , , , ,
Giovanni Currado

Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl. Giornalista e fotografo, autore di diversi reportage in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi

Dalla Home