Duecentocinquanta anni per la Guardia di finanza

La celebrazione dei 250 anni di attività della Guardia di Finanza, il più antico corpo di pubblica sicurezza, è stata...

andrea Bocelli
Andrea Bocelli - Foto di Maurizio Riccerdi © Agr

La celebrazione dei 250 anni di attività della Guardia di Finanza, il più antico corpo di pubblica sicurezza, è stata commemorata con un calendario speciale per il 2024. Quest’edizione è stata arricchita dalle illustrazioni di Milo Manara e dai testi redatti dal giornalista e saggista Paolo Mieli.

GUARDA LA GALLERY

L’origine della Guardia di Finanza risale al 1774, quando nel Regno di Sardegna fu istituita la Legione Truppe Leggere, precursore del corpo, con il compito di presidiare i confini. Inizialmente nata come polizia doganale, nel corso del tempo si è evoluta per diventare una forza di polizia moderna, impegnata nella tutela del bilancio nazionale ed europeo e nella difesa delle libertà economiche dei cittadini, con l’obiettivo di promuovere i principi di legalità e giustizia.

Il comandante generale Andrea De Gennaro, nell’introduzione del calendario, afferma: “Siamo partiti dal 1774, anno fondamentale in cui venne istituita la Legione Truppe Leggere, antesignana del Corpo, con compiti di presidio dei confini”. La Guardia di Finanza, originariamente focalizzata sulla polizia doganale, ha adattato la propria missione nel corso degli anni, diventando un pilastro nella lotta all’evasione fiscale, alle frodi fiscali e ai crimini economico-finanziari.

Il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, sottolinea l’importanza di tale impegno: “La lotta all’evasione fiscale e alle frodi fiscali, il contrasto all’illecita distrazione di finanziamenti pubblici nazionali e comunitari e ad ogni genere di crimine economico-finanziario sono determinanti per sostenere un percorso di crescita stabile, sostenibile e duraturo della nostra economia”.

La cerimonia di celebrazione ha visto la partecipazione della Banda del Corpo della Guardia di Finanza, accompagnata da un’esibizione musicale di Andrea Bocelli, contribuendo a rendere l’evento ancor più memorabile.

, , , ,
Redazione Agrpress

Redazione Agrpress

Dalla Home