EPIQUE: avvio del Progetto Europeo per il futuro del Computer Quantistico Fotonico

La Sapienza Università di Roma, insieme a 18 partner, tra cui il Consiglio Nazionale delle Ricerche e l’Università degli Studi...

EPIQUE - Computer Quantistico Fotonico

La Sapienza Università di Roma, insieme a 18 partner, tra cui il Consiglio Nazionale delle Ricerche e l’Università degli Studi di Firenze, dà il via a EPIQUE, un progetto ambizioso finanziato con 10.340.000 euro dalla Commissione Europea, per aprire la strada allo sviluppo di un computer quantistico europeo basato su fotoni, i quanti di luce.

Il progetto, coordinato dal Prof. Fabio Sciarrino, rappresenta un importante passo avanti per l’Europa nell’ambito delle tecnologie quantistiche. La Rettrice della Sapienza, Antonella Polimeni, elogia il risultato come un riconoscimento dell’Ateneo come centro di eccellenza in questo settore, evidenziando il ruolo di leadership della Sapienza nelle tecnologie fotoniche nell’ambito del PNRR e del Quantum Computing della fondazione ICSC.

I computer quantistici, macchine rivoluzionarie capaci di risolvere problemi altrimenti irrisolvibili, sono ancora in fase prototipale. EPIQUE si propone di guidare lo sviluppo di questa tecnologia in Europa, focalizzandosi sull’utilizzo di fotoni come qubit. Le tecnologie fotoniche offrono vantaggi come una bassa decoerenza dei qubit, una struttura infrastrutturale semplificata e una naturale integrazione con le reti di comunicazione a fibra ottica.

EPIQUE aspira a realizzare 3 prototipi dimostrativi di computer quantistici fotonici con decine di qubits e ad aprire la strada verso una piattaforma quantistica di oltre 1.000 qubits. Fabio Sciarrino afferma che il lavoro di EPIQUE mira a stabilire un nuovo standard europeo nella ricerca sul calcolo quantistico fotonico. Il progetto non solo si concentrerà sullo sviluppo della piattaforma, ma integrerà anche progressi nelle tecnologie e negli algoritmi, con possibili impatti su altre aree di applicazione delle tecnologie quantistiche come il rilevamento quantistico e la metrologia.

Roberto Osellame, Direttore di Ricerca al CNR-IFN di Milano, spiega che i computer quantistici fotonici utilizzano circuiti fotonici integrati, in cui i fotoni eseguono calcoli complessi. Grazie al progetto EPIQUE, il CNR prevede di elevare la complessità di questi dispositivi, superando gli attuali standard tecnologici.

EPIQUE è uno dei sei progetti nell’ambito della Quantum Flagship, lanciata dalla Commissione Europea nel 2018 con un finanziamento di circa 1 miliardo di euro, per lo sviluppo di un computer quantistico europeo basato su diverse soluzioni tecnologiche.

, , , , , , , ,
Redazione Agrpress

Redazione Agrpress

Dalla Home