Europa e Pace: un binomio che prende vita il 9 maggio del 1950

Il 9 maggio è una data simbolica per l’Europa: nel 1950, il ministro degli Esteri francese Robert Schuman presentò la...

Robert Schuman il 9 maggio 1950, nel "Salon de l'Horloge" del Quai d'Orsay a Parigi

Il 9 maggio è una data simbolica per l’Europa: nel 1950, il ministro degli Esteri francese Robert Schuman presentò la proposta per la creazione della Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio. Questa iniziativa, nata per garantire stabilità a lungo termine, ha segnato l’inizio del percorso verso l’attuale Unione Europea, che oggi conta 27 Paesi membri.

Per celebrare l’unità e la pace dell’Europa, l’Archivio Riccardi, in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea e la Città metropolitana di Roma Capitale, nel 2011 ha organizzato la mostra “L’Europa Unita e i suoi protagonisti – La firma dei Trattati di Roma nel 1957: 65 anni di pace.” La mostra mette in evidenza le foto originali dell’epoca e i padri fondatori del progetto di un’Europa unita, che hanno avviato un processo di integrazione fondamentale per il mantenimento della pace nel continente.

Dalla Dichiarazione di Schuman, che ha innescato il processo di integrazione europea, si è passati alla tappa successiva ovvero la firma dei Trattati di Roma nel 1957. Documentato da Carlo Riccardi, l’evento ha segnato un importante passo avanti, con la creazione della Comunità Economica Europea e della Comunità Europea per l’Energia Atomica.

La mostra è stata inaugurata presso la Sala della Pace “Giorgio La Pira” di Palazzo Valentini, con la partecipazione di figure di rilievo come la Commissaria europea per l’innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e i giovani Mariya Gabriel, il Vice Sindaco di Roma Pierluigi Sanna, e il Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea Antonio Parenti. Anche gli ambasciatori dei 27 Stati membri dell’UE erano presenti all’evento.

Questa mostra rappresenta un’opportunità per riflettere sull’importanza della pace e dell’unità in Europa, che dobbiamo continuare a preservare per le generazioni future.

, , , ,
Giovanni Currado

Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl. Giornalista e fotografo, autore di diversi reportage in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi

Dalla Home