Ex Ilva: sindacati convocati dal Governo il 25 marzo

I sindacati sono stati convocati dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Alfredo Mantovano, il prossimo lunedì 25 marzo alle ore...

ilva
Foto Mafe de Baggis

I sindacati sono stati convocati dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Alfredo Mantovano, il prossimo lunedì 25 marzo alle ore 19. L’incontro, stando a quanto annunciato da fonti sindacali, si terrà presso la Sala Verde di Palazzo Chigi e servirà per fare un nuovo punto sulla situazione della Ex Ilva.

Procede così “l’operazione rilancio”. Nei giorni scorsi, infatti, è scesa in campo SACE, il gruppo assicurativo finanziario italiano specializzato nel sostegno alle imprese e al tessuto economico nazionale, che ha annunciato le prime iniziative che danno il via al processo di supporto ad Acciaierie d’Italia e al suo indotto.

E sempre nelle scorse ore, la Camera ha approvato il decreto legge sull’ex-Ilva: il provvedimento, che ha già ricevuto il via libera dal Senato il 5 marzo, è dunque legge. 

«Ringrazio i deputati per la piena collaborazione e il forte senso di responsabilità manifestati durante l’iter del provvedimento: oggi si segna una tappa importante per la storia della siderurgia italiana” – ha dichiarato il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, al termine del voto finale dell’Aula di Montecitorio al Dl ex Ilva –. Con l’approvazione definitiva del decreto, che durante i lavori parlamentari è stato ampliato e migliorato, le Istituzioni hanno dimostrato coesione e capacità di ascolto, accogliendo le indicazioni arrivate delle forze sociali e produttive e dando delle risposte concrete. Solo lavorando insieme – ha aggiunto – possiamo garantire la continuità produttiva degli stabilimenti dell’ex Ilva e rilanciare così un asset fondamentale come è quello della siderurgia nazionale. Si conferma ancora una volta la volontà del Governo Meloni di puntare sulle eccellenze italiane e tutelare le imprese strategiche per il nostro Paese. Il Sistema Italia c’è, andiamo avanti così» ha poi concluso il ministro Urso.

Non sono poi mancate le parole della commissaria alla concorrenza, Margrethe Vestager, riguardo al prestito per l’ex Ilva, che appare essere stato “necessario” e, per quanto la Commissione debba «raccogliere maggiori informazioni sul dossier dell’ex Ilva», la Commissaria, intervistata da Rainews, ha detto di «capire le azioni del governo italiano». 

La Vestager ha inoltre aggiunto di non sapere «quali saranno i tempi di una decisione definitiva, ma sicuramente capiamo l’importanza delle azioni del Governo».

, , , ,
Maria Antonietta Conso

Maria Antonietta Conso

Classe 1996, giornalista pubblicista esperta in comunicazione e marketing e appassionata di temi sindacali.

Dalla Home