G20: dalle donne del WOMEN 20 un appello ai grandi della Terra

«Chiediamo impegni per lotta a violenza sulle donne, contro discriminazione e stereotipi e attenzione alla Medicina di genere». Si è...

«Chiediamo impegni per lotta a violenza sulle donne, contro discriminazione e stereotipi e attenzione alla Medicina di genere».

Si è tenuto a Nusa Dua a Bali l’incontro del W20 (WOMEN 20) il gruppo della società civile sulla parità di genere del G20, alla vigilia della riunione dei capi di Stato e di Governo dei venti Paesi più industrializzati, che prenderà il via nelle prossime ore proprio in Indonesia.

Per la delegazione italiana era presente ed è intervenuta Linda Laura Sabbadini.

Cinque le priorità inserite nel Communiqué del W20 e forte l’appello rivolto ai leader affinché le inseriscano nella dichiarazione finale del vertice internazionale. «Combattere tutte le forme di discriminazione», si legge in una nota della Delegazione italiana del W20, «dagli stereotipi che indirizzano i bambini fin da piccoli in ruoli definiti all’uso delle nuove tecnologie che non devono diventare strumento per la permanenza degli stereotipi ma per liberarcene». Si è chiesto poi «l’impegno per l’eliminazione della violenza sulle donne in tutte le sue forme, e per il ridimensionamento del carico di lavoro familiare sulle spalle delle donne».

Nel documento è stata richiesta anche una maggiore attenzione alla Medicina di genere. «Sviluppare una sanità al servizio delle donne garantendo servizi per la salute sessuale e riproduttiva adeguati ai bisogni e sviluppando la medicina di genere, la ricerca che tenga conto delle differenze biologiche e sociali tra uomini e donne che non sono state considerate neanche al momento dei vaccini anti-Covid». 

«Dobbiamo essere unite per lo sviluppo della libertà, della democrazia, dell’autodeterminazione nostra e dei popoli, contro tutte le disuguaglianze e le discriminazioni. Seguiamo l’esempio delle donne iraniane, che combattono contro la teocrazia degli ayatollah e prima o poi vinceranno», ha dichiarato Linda Laura Sabbadini, intervenendo a Bali rivolgendosi alle donne provenienti da tutto il mondo.

Infine, dall’evento finale del W20 – che di fatto ha segnato anche il passaggio di testimone della presidenza dell’engagement group della società civile sulla parità di genere fra Indonesia e India che guiderà il G20 nel 2023 – si richiede anche di «potenziare la formazione per lo sviluppo dell’imprenditorialità femminile e sostegno in particolare nei primi anni di vita delle imprese».

 

, , , , ,
Francesca Gianna

Francesca Gianna

Dalla Home