Giornata di raccolta del farmaco: una settimana di solidarietà sanitaria

In un’ampia sinergia che coinvolge più di 5.600 farmacie in tutto il territorio nazionale, prende il via la Giornata di...

Giornata di Raccolta del Farmaco

In un’ampia sinergia che coinvolge più di 5.600 farmacie in tutto il territorio nazionale, prende il via la Giornata di Raccolta del Farmaco (GRF) dal 6 al 12 febbraio 2024. L’iniziativa, organizzata da Banco Farmaceutico, richiede la partecipazione attiva dei cittadini, invitati a donare uno o più medicinali da banco nelle farmacie aderenti, elencate su www.bancofarmaceutico.org.

La scorsa edizione ha visto la raccolta di 598.178 confezioni, equivalente a un valore di 5.010.685 €. Questi medicinali saranno consegnati a 1.900 entità assistenziali che si occupano di 427.000 persone in situazioni di povertà sanitaria. Un bisogno segnalato che supera il milione di confezioni.

L’ampia partecipazione è resa possibile grazie all’apporto di 25.000 volontari e 19.000 farmacisti, elementi chiave per il successo dell’iniziativa. La GRF, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, conta sul patrocinio di AIFA e la collaborazione di importanti entità, tra cui Intesa Sanpaolo come Partner Istituzionale.

Le categorie di farmaci richieste comprendono antinfluenzali, medicinali pediatrici, antifebbrili, analgesici, preparati per la tosse, farmaci per disturbi gastrointestinali, dolori articolari e muscolari, antistaminici, disinfettanti, vitamine e sali minerali.

L’iniziativa riceve il sostegno di aziende quali IBSA Italy, Teva Italia, EG Stada Group e DHL Supply Chain Italia, insieme a DOC Generici, Accord Healthcare, Piam Farmaceutici, Zentiva Italia e Zuccari.

La GRF, sostenuta da RAI per la Sostenibilità – ESG, Mediafriends, La7, Sky per il sociale, e Pubblicità Progresso, si avvale anche del contributo fondamentale di oltre 19.000 farmacisti, che oltre ad ospitare l’evento, lo supportano con donazioni. La responsabilità sociale è un impegno radicato nel DNA della farmacia, afferma Marco Cossolo, presidente di Federfarma nazionale, sottolineando la consapevolezza dei farmacisti sulle disuguaglianze sanitarie nel paese.

Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (FOFI), riconosce il valore sociale del dono, sottolineando l’impegno della categoria per garantire il diritto fondamentale alla salute.

Donare un farmaco diventa così un gesto significativo, un atto di solidarietà che, come evidenziato da Sergio Daniotti, presidente della Fondazione Banco Farmaceutico Ets, non solo beneficia chi lo riceve ma anche chi lo offre, contribuendo alla costruzione di un mondo improntato alla pace.

Parole chiave SEO: Raccolta farmaci, Solidarietà sanitaria, Banco Farmaceutico, Responsabilità sociale farmacia, Giornata di Raccolta del Farmaco.

, , , , ,
Redazione Agrpress

Redazione Agrpress

Dalla Home