Il C.R.E al Convegno “V.I.S – Veterani in Sella” 

Il primo progetto di intervento assistito con il cavallo per i veterani dell’Esercito. Martedì 21 maggio 2024, presso il Circolo Ufficiali...

Convegno "Veterani in sella"

Il primo progetto di intervento assistito con il cavallo per i veterani dell’Esercito. Martedì 21 maggio 2024, presso il Circolo Ufficiali delle Forze Armate, si è tenuto il Convegno – patrocinato dall’Esercito – V.I.S. Veterani in Sella: uno Strumento Efficace per il Benessere dei Veterani tramite gli Interventi con il Cavallo

In tale occasione, il Centro di Riabilitazione Equestre “Girolamo De Marco” (C.R.E.) ha presentato il primo progetto svolto in Europa di Intervento Assistito con il Cavallo rivolto ai veterani dell’Esercito.

Il Convegno ha avuto l’obiettivo di illustrare la metodologia impiegata, i criteri di valutazione scientifica degli obiettivi prefissati e i risultati conseguiti del progetto V.I.S., nato grazie a un protocollo d’intesa tra il C.R.E. e lo Stato Maggiore dell’Esercito, sottoscritti dal Gen. Giovanni Fungo, già Sottocapo di Stato Maggiore dell’Esercito. Cominciato nel settembre 2022 e conclusosi nove mesi dopo, nel giugno 2023, il progetto si è svolto presso il C.R.E. con l’intento di offrire ai Veterani dell’Esercito un percorso integrato di supporto psicologico per favorire il superamento degli eventi traumatici connessi alle missioni, attraverso l’intervento mediatore dei cavalli, messi a disposizione dal Reggimento “Lancieri di Montebello”.

Il Convegno ha avuto inizio con il caloroso benvenuto del Presidente del C.R.E, Patrizio Amore, il quale ha espresso profonda gratitudine ed emozione per la presenza dei partecipanti. In particolare, ha rivolto un sentito ringraziamento alle autorità presenti, tra cui il Gen. C.A. Mauro dUbaldi, il Gen. D. Francesco Olla e il Gen. Giovanni Fungo, già Sottocapo di Stato Maggiore dell’Esercito. 

L’evento è stato moderato dal Col.  Giuseppe Cacciaguerra.

Numerosi e di grande rilevanza sono stati gli interventi dei relatori e degli esperti presenti. 

La discussione ha avuto inizio con l’intervento del Prof. G. Bersani, che ha esplicato i disturbi correlati allo stress, seguito dal Direttore del Centro di Referenza Nazionale per gli Interventi Assistiti con gli Animali presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, F. Mutinelli, il quale ha presentato gli interventi assistiti con gli animali per i veterani di guerra. Un altro contributo di notevole importanza è stato fornito dal Centro Veterani Difesa, che ha illustrato le attività di supporto e le esperienze maturate nel settore. Successivamente, la Responsabile di progetto del C.R.E, Dott.ssa S. Cerino, ha discusso la metodologia e gli obiettivi del Progetto V.I.S. 

Ulteriori interventi hanno riguardato i risultati conseguiti e le prospettive future, spiegati dal Dirigente di ricerca dell’Istituto Superiore di Sanità, F. Cirulli

Inoltre, l’Ufficio di Psicologia e Psichiatria Militare ha evidenziato gli eventi potenzialmente traumatici in ambito militare, il disturbo da stress post-traumatico (DSPT) e le “best practice” per la riabilitazione. Particolarmente illuminanti sono stati gli interventi degli operatori che hanno seguito il progetto, i quali hanno condiviso la propria esperienza sul campo, nonché le testimonianze dei partecipanti al progetto medesimo.

Infine, il convegno si è concluso con l’intervento finale dell’Avv. Carmelita Corea, Vice Presidente del C.R.E. Nelle sue conclusioni, l’Avv. Corea ha ringraziato tutti i relatori e i partecipanti per i loro preziosi contributi, sottolineando l’importanza della collaborazione fra istituzioni militari e civili per il benessere dei veterani e, non solo. Ha, altresì, evidenziato i risultati positivi del progetto V.I.S. e le prospettive future, auspicando che tali iniziative possano continuare a crescere e a svilupparsi ulteriormente.

, , , , , , , , , , , , ,
Alessandro Poggiani

Alessandro Poggiani

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da vent'anni circa, ha lavorato come battitore per libri, saggi e articoli, e come segretario di produzione per un docufilm su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore, con la Dino Audino editore e con AGR. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e fotografo in occasione di incontri, dibattiti, presentazioni di libri, fiere librarie e vernissages.

Dalla Home