Il Fair Play fa tappa al Meeting Internazionale “Sport e Solidarietà” 

Il XXXV Meeting Internazionale di Atletica Leggera “Sport e Solidarietà” sarà l’evento principale dell’estate dell’atletica a Nord Est.  L’evento, organizzato dalla Nuova Atletica...

Ruggero Alcanterini

Il XXXV Meeting Internazionale di Atletica Leggera “Sport e Solidarietà” sarà l’evento principale dell’estate dell’atletica a Nord Est. 

L’evento, organizzato dalla Nuova Atletica del Friuli di Udine del presidente Giorgio Dannisi e del direttore sportivo Stefano Scaini, è a calendario per domenica 14 luglio, allo stadio Guido Teghil di Lignano Sabbiadoro (UD).

Nell’ambito della manifestazione di quest’anno verrà celebrato anche il trentesimo anniversario della nascita del Comitato Nazionale Italiano Fair Play e dell’European Fair Play Movement. IL CNIFP guidato da Ruggero Alcanterini – il vulcanico presidente arriverà per l’occasione al Meeting – è un ente riconosciuto dal CONI come una delle Benemerite dello Sport, e promuove i valori etici e della pace.

I Comitati Italiano ed Europeo consegneranno uno speciale riconoscimento al Meeting Sport e Solidarietà di Lignano Sabbiadoro. Ruggero Alcanterini, già ai vertici della FIDAL con Primo Nebiolo, parteciperà al Meeting con Mario Virgili, presidente del CNIFP Friuli Venezia Giulia.

«Il Meeting della Solidarietà a Lignano Sabbiadoro è unico nel panorama dei grandi eventi internazionali di atletica leggera e non solo, perché coglie l’alto livello di uno sport principe nel programma olimpico, ma promuove al contempo i valori della inclusione e della concreta solidarietà», fa sapere alla stampa Ruggero Alcanterini.

«Nato sul finire degli anni ottanta del secolo scorso, il Meeting è in qualche modo erede dello spirito con cui io stesso operavo nel Consiglio di Presidenza della FIDAL, con cui nel 1987 organizzammo i Campionati del Mondo a Roma. Il Meeting, peraltro intestato ad Ottavio Missoni, filantropo, campione nello sport e di successo nel mondo della moda, registra il suo trentacinquesimo compleanno e intreccia la sua storia con quella del Comitato Nazionale Italiano Fair Play, fondato come l’European Fair Play Movement nel 1994.  Sono certo che il Meeting della Solidarietà alla vigilia dei Giochi di Parigi possa contribuire a sostanziare l’appello per la Tregua Olimpica e il diritto allo sport per tutti», conclude il Presidente, sottolineando l’alto valore di questa manifestazione.

Il grande popolo degli appassionati di atletica leggera si gusterà nel complesso una manifestazione di elevato profilo tecnico, con nomi dal panorama internazionale. Al Meeting lignanese tornerà, come ormai da splendida e quasi ventennale abitudine, la Nazionale Giamaicana’. La NAF, che svolge il ruolo di tutor dei giamaicani, grazie al gemellaggio con la Federazione caraibica, offrirà al pubblico del Teghil l’opportunità di osservare da vicino diversi atleti del Team mondiale guidato dalla pluri campionessa mondiale e olimpica della velocità Shericka Williams e da Kishane Thompson numero uno al mondo quest’anno, pronti poi a volare a Parigi per le imminenti Olimpiadi. 

Sono oltre centoventi gli atleti attesi al trentacinquesimo Meeting di Lignano, in rappresentanza di più di trenta Paesi del mondo. Nel 2023 il Meeting si è classificato quinto al mondo nel Ranking della Federazione Mondiale della Serie Challenger e quarantasettesimo in tutto il Tour dei Meetings di Atletica al mondo in una classifica di 992 eventi. Nelle diverse specialità sono già tanti gli atleti top che hanno confermato la loro presenza, e l’adesione è ancora in corso.

Qualche nome tra i tanti che già hanno aderito: oltre ai giamaicani, Samuele Ceccarelli Luke Bezzina (100 metri maschili), Candace Hill (100 metri femminili), Giorgia Bellinazzi, Aurora Berton. E poi ancora, Ama Pipi (400 metri femminili), Alexandra Bell  e Sophie O’Sullivan (800 metri femminili), James Preston (800 metri maschili), Giada Carmassi (100 ostacoli). Meeting Lignano fa rima anche con Memorial Ottavio Missoni (400 ostacoli maschili).

Quest’anno, i favori del pronostico vanno allo sloveno Matic Ian Gucek, vicecampione del mondo a livello under 20. Altri nomi protagonisti: Ivana Španović (salto in lungo femminile) ed occhi puntati anche sulla lunghista Tiffany Flynn;  Zane Weir e Roger Steen (lancio del peso). Dentro il Meeting, infine, importanza sempre vitale assume l’inclusione sociale. In anteprima alle stelle dell’atletica mondiale, lo stadio Teghil ospiterà il Meeting regionale FVG e regioni limitrofe, riservato alle categorie giovanili, promozionali e master. Almeno cinquecento gli atleti daranno vita a una bellissima festa di sport e confronto generazionale tra i giovani e meno giovani tesserati del territorio del Nord Est italiano, per scaldare l’atmosfera in vista dell’inizio delle gare delle stelle. Quest’anno verrà celebrata anche la Guardia di Finanza, della quale ricorre il duecentocinquantesimo anniversario della sua fondazione, e che nel corso dell’evento sarà presente allo Stadio Teghil organizzando la “Staffetta del Grifone”. Il Meeting Lignano avrà copertura televisiva assicurata da Rai Sport e verrà trasmesso in diretta streaming sulla piattaforma Atletica TV. Questo e molto altro, per un evento da non perdere. 

Tutte le informazioni dettagliate sono disponibili sul sito www.meetinglignano.com, in costante aggiornamento.

www.fairplaysport.it

, , , , , , , ,
Alessandro Poggiani

Alessandro Poggiani

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da vent'anni circa, ha lavorato come battitore per libri, saggi e articoli, e come segretario di produzione per un docufilm su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore, con la Dino Audino editore e con AGR. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e fotografo in occasione di incontri, dibattiti, presentazioni di libri, fiere librarie e vernissages.

Dalla Home