Il Maestro Sandro Trotti compie 90 anni: una vita di trionfi artistici mondiali

Il Maestro Sandro Trotti, luminare dell’arte italiana, festeggia il suo novantesimo compleanno, un traguardo che sottolinea una carriera straordinaria e...

Sandro Trotti e Carlo Riccardi
Sandro Trotti e Carlo Riccardi

Il Maestro Sandro Trotti, luminare dell’arte italiana, festeggia il suo novantesimo compleanno, un traguardo che sottolinea una carriera straordinaria e il ruolo di ambasciatore culturale in Cina. Nel 2007, la sua grandiosa mostra antologica a Shanghai e la prestigiosa nomina a professore di Storia dell’Arte presso l’Accademia Centrale di Pechino e l’Accademia di Belle Arti di Canton hanno consolidato il suo status di eminente figura artistica italiana nel panorama internazionale.

La dedica affettuosa sul volume “Trotti 10 anni in Cina” per Maurizio e Carlo Riccardi rivela il suo viaggio da Olevano alla Cina, un percorso intriso di ispirazione e innovazione artistica.

Nato a Monte Urano (Ascoli Piceno) nel 1934, Trotti ha plasmato la sua identità artistica frequentando il liceo artistico a Roma, dove è entrato in contatto con maestri del calibro di Domenico Purificato, Pericle Fazzini, Sante Monachesi e Corrado Cagli.

Il Maestro ha forgiato un legame profondo con Luigi Montanarini, futuro direttore dell’Accademia di Belle Arti di Roma, contribuendo alla sua crescita artistica. Dopo un inizio con sperimentazioni fotografiche e oli astratti su vetro e cellophane, Trotti ha evoluto il suo stile nei decenni successivi, esplorando gli oli monocromi, lo stile figurativo e lo studio approfondito del colore come elemento compositivo.

Negli anni settanta, ha condiviso la sua saggezza insegnando al corso di Pittura all’Accademia di Belle Arti di Roma, influenzando le generazioni future. I suoi viaggi e le esposizioni internazionali, dall’India alla Cina, hanno consolidato il suo ruolo di ambasciatore culturale. Nel 1999, è stato l’unico rappresentante degli artisti italiani invitato in Cina, esponendo con successo a Pechino, Canton e Shanghai.

Le mostre recenti, come “Il ritratto” nel 2004 e “La celebrazione della vita” nel 2006, hanno evidenziato la profondità e la diversità del suo talento. La mostra “Tesori dell’Italia” a Chongqing nel 2007 è stata un altro trionfo significativo. La sua esposizione personale “Sandro Trotti: pittura infinita poesia” nel 2010 a Civitanova Marche è stata un successo artistico, così come il ciclo di quattro mostre personali al Palazzo dei Priori di Fermo nel 2016, nell’ambito dell’omaggio a Fermo.

Il libro d’arte “La materia del sublime” (1992) e la monografia “La celebrazione della vita” testimoniano l’approfondito studio critico dedicato a Trotti.

Sandro Trotti e Carlo Riccardi con Pericle Fazzini, Luigi Montanarini e Ferruccio Ulivi
presso lo studio Fazzini di Via Margutta 51 con il Manifesto della Quinta Dimensione ideato da Carlo Riccardi.

La foto storica con Carlo Riccardi, Pericle Fazzini, Luigi Montanarini e Ferruccio Ulivi presso lo studio Fazzini di Via Margutta 51, immortalando l’Ultimo Manifesto Pittorico nel 1974, attesta la sua influenza nella scena artistica italiana.

Il Maestro Sandro Trotti, attraverso la sua vita e la sua arte, rimane un faro della creatività italiana, continuando a ispirare e ad elevare il panorama artistico internazionale.

, , , , , , , ,
Maurizio Riccardi

Maurizio Riccardi

Fotografo, giornalista, direttore del Gruppo AGR, di cui fanno parte: l'agenzia fotografica AGR, il magazine online Agrpress.it, l'Archivio Riccardi, la sezione Audiovsivi / web e la sezione Comunicazione.Nasce a Roma nel 1960, si può dire nella camera oscura del padre, anche lui noto fotografo della "Dolce Vita". 

Dalla Home