“Il ragazzo che incontrò una balena” di Nizrana Farook

Il ragazzo che incontrò una balena (Emons Edizioni) – pp. 208, euro 14,00 – è un’emozionante avventura scritta da Nizrana Farook e ambientata su...

Il ragazzo che incontrò una balena

Il ragazzo che incontrò una balena (Emons Edizioni) – pp. 208, euro 14,00 – è un’emozionante avventura scritta da Nizrana Farook e ambientata su un’isola incantevole, l’isola di Serendib, ricca di pesca e sole, nel lussureggiante Sri Lanka, sua terra natale, di cui parla anche nel primo romanzo, La ragazza che rubò un elefante, caso editoriale già tradotto in molte lingue. 

Protagonista del libro, illustrato da David Dean e tradotto in italiano da Rachele Salerno, è Razi, figlio di un pescatore morto in mare, e che da quel momento decide di non entrare più in acqua, pur amando il luogo in cui vive. Un giorno, mentre assiste sulla spiaggia al magico schiudersi delle uova di tartaruga, una barca misteriosa si avvicina a riva. Dalla fiancata penzola una mano che appartiene a Zheng, giovane marinaio scampato a un naufragio e ricercato da uomini malvagi, due avidi malfattori nascosti fra i marinai della nave affondata, che vogliono appropriarsi di un prezioso reperto. Si tratta dell’antico Pugnale di Serendib, memoria di una intera popolazione, è stato nascosto non lontano da lì dal capitano dell’imbarcazione su cui il ragazzo navigava. Zheng chiede aiuto a Razi e sua sorella Shifa: intende ritrovare il manufatto millenario, appartenuto al re dell’isola, per riconsegnarlo al suo popolo. Partendo da una mappa che il ragazzo è riuscito a salvare prima di essere travolto dalle onde, inizia un entusiasmante viaggio che vede i tre amici affrontare oceano e tempeste in compagnia del più grande animale marino di tutti i tempi: la balenottera azzurra Maalou. 

Amicizia, astuzia, colpi di scena: il libro regala un’esperienza piena di suspence ma è anche un canto d’amore verso la natura e le creature del mare, dalle tartarughe alle balene, fino ai coralli. 

Le pagine, che si possono sia sfogliare che ascoltare inquadrando il QR Code, conducono i lettori/lettrici in un’impresa meravigliosa, incoraggiandoli ad attraversare le acque della vita con coraggio e curiosità, senza mai perdere di vista la giusta direzione. Come la tartaruga marina, che ha un grande senso dell’orientamento. Le femmine, in particolare, riconoscono la spiaggia in cui sono nate e qui ritornano, decenni dopo, per dare la vita alle nuove generazioni.

Del resto il mare è il posto migliore in cui vivere e a cui affidare sogni e speranze.

Il ragazzo che incontrò una balena di Nizrana Farook, pubblicato da Emons Edizioni  (Roma) nella collana “Emons raga”, è disponibile in libreria e online da giugno 2023 

, , ,
Madia Mauro

Madia Mauro

Esperta di Comunicazione, promuove eventi culturali e scrive di attualità, arte, fotografia, musica e spettacolo.  

Dalla Home