Il tempo supplementare di Roberto Russo al Teatro Porta Portese

Debutterà venerdì 3 febbraio 2023 al Teatro Porta Portese – via Portuense, 102 – lo spettacolo di Roberto Russo “Il...

Debutterà venerdì 3 febbraio 2023 al Teatro Porta Portese – via Portuense, 102 – lo spettacolo di Roberto Russo “Il tempo supplementare”, regia di Francesco Maria Cordella, ed interpretato da Irma Ciaramella e F. M. Cordella.

«Io non recitavo! E così, è per tutto il resto. Tu, sei il mio personaggio…» (Raul Corduas)

«Il tempo supplementare di Roberto Russo racconta dell’eterna contrapposizione tra Bene e Male, raffigurato dall’agone spirituale tra l’Uomo e la Donna. Il simbolo del contendere è rappresentato dalla parola scritta che dal foglio di carta prende vita e si trasforma in materia in movimento, generando azione e relazioni tra gli esseri umani. Il dogma del teatro, dapprima deriso e banalizzato dallo scrittore Corduas, è elevato a Rito Sacro grazie all’integrità dell’attrice capace di credere nella “parola”, facendo fiorire la tensione intellettuale ed emotiva tra i due personaggi fino a generare una fatale attrazione erotica. In questo modo viene svelata la rappresentazione scenica del Doppio, dimensione inconscia proiettata inconsapevolmente nello spazio dallo scrittore Corduas e vissuta dall’attrice in una continua alternanza metaforica tra Verità e Finzione, Morte e Speranza fino alla catarsi finale» (Francesco Maria Cordella)

Uno scrittore di successo e un’attrice. Un uomo e una donna, messi in contatto da una terza persona: il produttore Lupoli. Sandra Tanel, l’attrice, incontra Raul Corduas, lo scrittore inviata da Lupoli, il produttore, per richiedergli un testo da utilizzare come materiale drammaturgico per il suo laboratorio teatrale. Intende affidarsi al verbo del suo autore preferito, che dopo averla messa sulla graticola con la sua sprezzante ironia nei confronti del mondo del Teatro, le offre un testo inedito e incompleto. L’incontro evolve in una relazione che solo in apparenza sembrerà scorrere secondo un binario consueto per Corduas, abituato da Lupoli a ricevere sempre la stessa tipologia di donne. Questa volta Sandra sembrerà recitare un copione nuovo, in cui Lupoli, incarnando il ruolo del deus ex machina, offrirà a Corduas una possibilità di salvezza.

 

Il tempo supplementare di Roberto Russo – ideazione scenica, musica e regia: Francesco Maria Cordella; aiuto regia: Ottavia Orticello; interpreti e personaggi: F. M. Cordella (Raul Corduas), Irma Ciaramella (Sandra Tanel); light designer: Ilaria Iuozzo; produzione: Acts Theater – rimarrà in scena al Teatro Porta Portese fino a domenica 5 febbraio 2023; (orario: venerdì 3 e sabato 4 febbraio, ore 21.00; domenica 5, ore 18.00).

, , , ,
Alessandro Poggiani

Alessandro Poggiani

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da vent'anni circa, ha lavorato come battitore per libri, saggi e articoli, e come segretario di produzione per un docufilm su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore, con la Dino Audino editore e con AGR. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e fotografo in occasione di incontri, dibattiti, presentazioni di libri, fiere librarie e vernissages.

Dalla Home