Il viaggio di Thaisa: un’epica ricerca delle radici italiane attraverso il Museo MEI

Nel suggestivo scenario del MEI Museo Nazionale dell’Emigrazione Italiana a Genova, si è concluso l’emozionante viaggio di Thaisa Bestetti alla...

Il Viaggio di Thaisa: concluso al Museo MEI

Nel suggestivo scenario del MEI Museo Nazionale dell’Emigrazione Italiana a Genova, si è concluso l’emozionante viaggio di Thaisa Bestetti alla ricerca delle sue radici italiane. Dal 3 al 12 gennaio 2024, Thaisa ha percorso le tracce del nonno Arlindo, un eroe brasiliano che combatté con l’esercito brasiliano durante la Seconda Guerra Mondiale per la liberazione dell’Italia. Il tour, intitolato “Il Viaggio di Thaisa”, ha toccato più di 30 luoghi in 5 regioni italiane, concludendosi con la consegna di una cartolina simbolica al Sindaco di Genova, Marco Bucci, presso il MEI Museo.

Il Percorso Memorabile di Thaisa

Partendo da Trezzo sull’Adda in Lombardia il 3 gennaio, città della famiglia italiana di Thaisa, il tour ha toccato luoghi intrisi di storia come Pisa, Riola, Bologna, Reggio Emilia, Parma, Borgonovo Val Tidone, Alessandria, Rapallo e Genova. Ogni tappa ha significato un incontro con i discendenti degli amici di Arlindo e la consegna di copie delle cartoline inviate dal nonno durante la guerra.

Incontri Significativi

Thaisa ha avuto l’onore di consegnare la cartolina dell’ultima tappa al Sindaco di Genova, Marco Bucci, durante un evento al MEI Museo Nazionale dell’Emigrazione Italiana. Presenti anche importanti figure come Paolo Masini, Presidente della Fondazione MEI, Fabio Porta, deputato e Presidente del gruppo parlamentare di amicizia Italia-Brasile, e Alessandra Bianchi, Assessore del Comune di Genova.

Il Contesto Storico

Il “Viaggio di Thaisa” si inserisce nell’anno del turismo delle radici, commemorando il 150º anniversario dell’emigrazione italiana in Brasile. Paolo Masini, presidente della Fondazione MEI, sottolinea l’importanza di iniziative come questa nel costruire una narrazione popolare e collettiva, evidenziando la storia di Thaisa come un tassello significativo di questa grande trama.

Riflessioni dei Partecipanti

Il Sindaco di Genova, Marco Bucci, ha commentato l’importanza di una storia che abbraccia tre secoli, due continenti e molteplici emozioni, mentre Fabio Porta ha enfatizzato l’occasione unica offerta dal MEI Museo delle Migrazioni di Genova e dal suo omologo a San Paolo, in Brasile.

Conclusione

Il “Viaggio di Thaisa” è stato non solo un viaggio fisico attraverso i luoghi intrisi di storia, ma anche un’immersione nelle radici e nelle connessioni umane che superano i confini spazio-temporali. La cerimonia al MEI Museo rappresenta un inizio emozionante per l’anno del turismo delle radici, promuovendo la consapevolezza delle storie di emigrazione e connettendo le persone attraverso il ricco patrimonio culturale italo-brasiliano.

, , , ,
Redazione Agrpress

Redazione Agrpress

Dalla Home