“Imperformance”: sul palco del Teatro Tordinona le storie di donne con endometriosi

Domenica 5 maggio 2024 alle ore 18.00 al Teatro Tordinona a Roma – via degli Acquasparta, 16 – andrà in...

Locandina "Imperformance"
"Night Spring" (particolare), opera di Luca Bellandi

Domenica 5 maggio 2024 alle ore 18.00 al Teatro Tordinona a Roma – via degli Acquasparta, 16 – andrà in scena per la prima volta uno spettacolo che racconta l’endometriosi dal punto di vista di chi è costretto ogni giorno a conviverci.

Quando l’arte incontra la vita vera comunica in modo profondo ciò che sovente, nel quotidiano, non si riesce ad esprimere, trasformandosi in un messaggio universale, terapeutico e catartico. È ciò che avverrà domenica 5 maggio sul palco del Teatro Tordinona, dove alcune donne affette da endometriosi racconteranno cosa vuol dire vivere con una delle patologie al femminile più diffuse, insidiose e difficili da trattare.

L’endometriosi colpisce infatti, solo in Italia, una donna su dieci e, nel mondo, i numeri sono impressionanti: centonovanta milioni di pazienti per una patologia cronica, invalidante, non curabile e difficile da diagnosticare. Da sette a dieci, infatti, gli anni di ritardo diagnostico, che rendono spesso irreparabili i danni che la patologia arreca al corpo della donna che ne soffre. Fondamentale, dunque, diventa informare la popolazione femminile per riconoscere i sintomi e, allo stesso tempo, formare personale medico per essere in grado di scovare la malattia ai primi segnali, evitando che nel tempo diventi invalidante.

Questa la dolorosa realtà che verrà raccontata sul palco dalla compagnia “Imperfette Sconosciute” nello spettacolo Imperformance. Storie di donne con endometriosi, un progetto di teatro-counseling ideato e coordinato dalla Dott.ssa Sona Haroni, psicologa e psicoterapeuta che da anni si occupa di persone con endometriosi. L’obiettivo è sia terapeutico per le donne che partecipano, mettendo in scena il proprio vissuto, sia di divulgazione da un punto di vista reale e autentico di chi vive e convive ogni giorno con la patologia.

Imperformance racconta e sublima in arte dolore, esclusione e pregiudizio, ma racconta anche desiderio di normalità, riconoscimento della propria presenza e amore per se stesse, in un corpo che fa sentire “tradite” e non conformi ad un mondo che ci vuole perfette e vincenti. L’endometriosi, patologia invisibile dall’esterno, è in grado di stravolgere alle radici il quotidiano di chi ne soffre. Essa verrà raccontata per la prima volta in un viaggio fatto di emozioni, immagini, parole mai dette. La performance teatrale tenterà di spiegare una patologia ancora oscura e di cui non si conoscono le cause certe e che necessita con urgenza di leggi apposite che tutelino le pazienti.

Per una sera, sul palco, storie invisibili verranno illuminate dai riflettori e diventeranno protagoniste della scena. Corpi straziati dalla malattia ma coperti da una apparente “normalità” si spoglieranno delle maschere che sono costrette a portare e che le hanno sminuite e disconosciute nella loro sofferenza per anni, per far comprendere allo spettatore che “l’endometriosi non è una malattia invisibile, ma invisibilizzata”.

Imperformance. Storie di donne con endometriosiregia: Alessandro Camilli; con il patrocinio del Comune di Roma e il supporto di A.L.I.C.E. ODV – Endomarch Team Italy, la galleria AreArte di Roma e l’artista Luca Bellandi, autore dell’opera Night Spring, simbolo dello spettacolo – andrà in scena al Teatro Tordinona domenica 5 maggio 2024.

, , , , , , , , , , , ,
Alessandro Poggiani

Alessandro Poggiani

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da vent'anni circa, ha lavorato come battitore per libri, saggi e articoli, e come segretario di produzione per un docufilm su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore, con la Dino Audino editore e con AGR. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e fotografo in occasione di incontri, dibattiti, presentazioni di libri, fiere librarie e vernissages.

Dalla Home