In scena gli allievi dell’Accademia d’Arte Scenica dell’Altrove Teatro Studio

Anche quest’anno i giovani allievi attori/allieve attrici dell’Altrove Teatro Studio tornano in scena per cimentarsi con i grandi titoli della drammaturgia...

Allievi Altrove Teatro Studio

Anche quest’anno i giovani allievi attori/allieve attrici dell’Altrove Teatro Studio tornano in scena per cimentarsi con i grandi titoli della drammaturgia classica e contemporanea.

AltroveLAB è ormai un format didattico che da anni si conferma come garanzia di ottime performances che, all’interno del percorso dell’Accademia D’Arte Scenica di Ottavia Bianchi e Giorgio Latini, sono molto amate anche dal colto pubblico dell’Altrove Teatro Studio.

I giovani allievi/allieve sono pronti/pronte anche quest’anno a stupire, cimentandosi con le atmosfere violente e passionali di Tennessee Williams in Tre note di Blu.  AltroveLAB è infatti un laboratorio permanente di allenamento in cui si affrontano le grandi monografie della storia del teatro. Nell’ambito di una visione didattica finalizzata a creare giovani attori capaci e preparati all’urto con il mondo del lavoro, i ragazzi dell’AltroveLAB approdano alla performance con emozione ma anche con consapevolezza grazie a un’analisi capillare del testo e a una recitazione moderna, magra ed efficace, ma sottesa da una profonda conoscenza delle tecniche maturate negli anni precedenti.

Nelle due giornate di sabato 8 e domenica 9 giugno 2024 – rispettivamente alle ore 18.00 e alle ore 16.00 – nell’arco di una splendida maratona delle scene più memorabili del grande autore americano, Vittoria Cuomo, Alessandro Greco, Elio La Tassa, Beatrice Mancuso, Marco Nevola, Elisa Ottavi, Eleonora Salierno, Valentina Suigo e Lorenzo Zeppa prenderanno Un Tram che si chiama Desiderio per visitare poi Lo Zoo di vetro e finire la serata in una struggente Estate e fumo.

A seguire, il sabato 6 luglio, saranno invece in scena Maria Cussino, Valerio Della Corte, Glicine, Aurora Maestri, Emanuele Mento, Arianna Munera, Elèna Palma, Flaminia Planner Terzaghi e Giulia Taloni, gli allievi/allieve del primo anno del corso di recitazione professionale. Dopo lo studio di dizione, tecniche di lettura, educazione vocale e fisica, metodo mimico di Orazio Costa e recitazione in versi, i giovani virgulti dell’Altrove Teatro porteranno in scena il lavoro sul personaggio in una carrellata di monologhi e dialoghi tratti da Bogosian, Durang, Albee, Wesker e altri.

Parallelamente ai giovani e in armonia con il fine di diffusione della cultura ad ampio raggio che Bianchi e Latini hanno sempre immaginato per il loro spazio (il claim dell’Altrove questa stagione recitava Tutti un po’ più felici), le più “morbide” classi degli adulti tenute da Patrizia Ciabatta e Martina Paiano si eserciteranno, domenica 2 giugno (ore 20.00), con Scacco Matto, uno spettacolo anche in questo caso tratto da autori vari e, mercoledì 26 giugno(ore 21.00), con Mistero di Natale, una commedia tinta di noir.  «Per noi la cosa essenziale è sempre stata quella di creare nel nostro Altrove una dimensione di benessere e di fruizione del teatro a 360 gradi offrendo a tutti la possibilità di star meglio attraverso l’arte. Nessuno meglio del duo Ciabatta/ Paiano potrebbero occuparsi di questo, trovando il giusto equilibrio tra una misura più ludica che sia spazio di respiro per l’anima e un approccio comunque preposto alla crescita personale di ognuno», dichiarano Ottavia Bianchi e Giorgio Latini.

Infine, sabato 6 luglio (ore 19.30), nel saggio Inferni – Cartoline dall’oblio, un cast tutto al femminile, formato da Loredana Falzano, Benedetta Mattioli e Valeria Ranzi, racconterà fino a che punto possono condurci le deviazioni improvvise della vita.

A chiuder le giornate delle performances di fine anno, le allieve del corso di canto a cura di Ottavia Bianchi con l’open class di luglio.

Tutte le performances sono a ingresso libero con tessera soci.

www.altroveteatrostudio.it

, , , , , ,
Alessandro Poggiani

Alessandro Poggiani

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da vent'anni circa, ha lavorato come battitore per libri, saggi e articoli, e come segretario di produzione per un docufilm su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore, con la Dino Audino editore e con AGR. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e fotografo in occasione di incontri, dibattiti, presentazioni di libri, fiere librarie e vernissages.

Dalla Home