“InFolle” al Teatro Studio Uno a Roma

La ragazza l’ha piantato, lui vuole lasciare la città, il giudice non lo lascerà in pace. Dopo il successo al...

Ermenegildo Marciante in "InFolle"

La ragazza l’ha piantato, lui vuole lasciare la città, il giudice non lo lascerà in pace. Dopo il successo al Testaccio Comic Off  2016, premiato come Miglior Testo per Monologo Comico, torna in scena al Teatro Studio Uno – via Carlo della Rocca 6, in zona Tor Pignattara – da giovedì 17 a domenica 20 novembre 2016 lo spettacolo “InFolle”, scritto da Lorenzo Misuraca e interpretato da Ermenegildo Marciante.

Protagonista è  Antonio Maina, istruttore di scuola guida colto in un momento critico della sua vita. Dopo aver subito la sospensione della patente, per non perdere il suo lavoro, dovrà convincere il giudice a restituirgliela Per farlo, ripercorre le ragioni che lo hanno portato a quella folle corsa in macchina: l’abbandono da parte della sua ragazza in seguito a un tradimento e l’ansia che lo porta a cambiare vita.

Fra una lezione di teoria e una di pratica di guida, dispensate a improbabili studenti – fra i quali una stralunata diciottenne e un sorprendente pensionato, Antonio cercherà il bandolo della matassa per uscire dal suo stato di “folle”, proprio lui che di mestiere deve insegnare agli altri a saper riconoscere segnali e indicazioni stradali.

Il monologo prosegue e si dipana così fra momenti di divertimento puro, epifanie romantiche, stoccate ironiche sui limiti dell’essere umano, e riflessioni profonde sulle fasi di smarrimento.

In scena Ermenegildo Marciante, talentuoso e versatile attore comico (qui ottimo “solista”), protagonista delle esilaranti produzioni passate della compagnia Come risolvere in 2 e, insieme ai colleghi Tommaso Arnaldi e Luca Basile, del recente adattamento italiano della premiata commedia francese La gueule de l’emploi di Serge Da Silva (campione d’incassi al Théâtre Melo d’Amélie di Parigi, dove, dall’ottobre 2014, ha registrato uno straordinario successo di pubblico e di critica): Il Colloquio, andato in scena in prima nazionale proprio al Teatro Studio Uno dal 3 al 20 marzo 2016 per la regia di Virginia Acqua (autrice anche della traduzione e dell’adattamento della commedia), e che, da martedì 16 maggio a domenica giugno 2017, sarà in scena al Teatro de’ Servi (via del Mortaro 22, angolo via del Tritone).  

L’autore di InFolle, Lorenzo Misuraca, oltre ad avere scritto a quattro mani – con Antonia Fama – gli acclamati spettacoli di Come risolvere in 2, è autore dei monologhi comici Belle bandiere e Non parlarmi di mafia.

“Un’ora abbondante che fila via veloce e ritmata non concedendo pause alla narrazione […] fa ridere, non si prende sul serio, racconta tanto, bene e ha una dimensione politica tutt’altro che trascurabile” (Romanotizie.it).

 

, , , , , , , , ,
Alessandro Poggiani

Alessandro Poggiani

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da vent'anni circa, ha lavorato come battitore per libri, saggi e articoli, e come segretario di produzione per un docufilm su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore, con la Dino Audino editore e con AGR. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e fotografo in occasione di incontri, dibattiti, presentazioni di libri, fiere librarie e vernissages.

Dalla Home