“Io voglio meravigliare!” Lo Spazio Brizzolari: un Guggenheim nel cuore del Mugello

Spazio Brizzolari e LiveArt: due realtà profondamente inserite nell’universo multisensoriale dell’Arte si sono unite per dar vita a un progetto senza uguali,...

Lo Spazio Brizzolari

Spazio Brizzolari e LiveArt: due realtà profondamente inserite nell’universo multisensoriale dell’Arte si sono unite per dar vita a un progetto senza uguali, in grado di spaziare fra pittura, scultura, teatro, letteratura e musica.

Domenica 9 giugno 2024 la nuova gestione dello Spazio Brizzolari a Scarperia e San Piero (FI) – Viale J. F. Kennedy, 188 – aprirà ufficialmente le porte a tutti coloro i quali/le quali sono capaci di vedere l’Arte in ogni sua forma, comprendendone il potere dirompente, terapeutico e sociale.

Alle ore 16.00 avrà inizio la visita guidata dello spazio museale. Dopodiché, alle ore 17.00, una performance musicale con Lella Violi e Riccardo Arrighini, seguita da un reading a cura di Marco Paoli, accompagneranno i visitatori/visitatrici fino al brindisi con cui verrà ufficialmente celebrato l’inizio del nuovo corso della struttura.

Lo Spazio, realizzato come centro culturale nel 2020 da Giuseppe Brizzolari per celebrare l’opera del fratello Antonio (1941-2016), scomparso otto anni fa, rappresenta appieno il concetto interdisciplinare e multidimensionale di Arte che ha contraddistinto la vita e la produzione dell’artista fiorentino, offrendo al visitatore/visitatrice spazi immensi e percorsi cromatici attraverso i quali perdere il contatto con la realtà e tuffarsi in un’Arte che tutto avvolge e tutto penetra.

Un luogo unico al mondo, ricavato in una struttura industriale recuperata dagli anni Settanta e circondato dal verde del Mugello, che si propone di offrire mille possibilità a chi vive la propria Arte come un mezzo di comunicazione rivolto a tutto l’universo, senza tralasciare neppure quegli alieni che Antonio Brizzolari si era preparato a incontrare, progettando perfino un’astronave.

E grazie alla direzione artistica di Marco Paoli, a partire da giugno, molte aree del vastissimo Spazio saranno a disposizione di coloro i quali/le quali intendono allestire mostre personali, percorsi teatrali e eventi artistici senza vincoli o schemi, nell’ottica di Arte a tutto tondo che ha sempre animato l’opera di A. Brizzolari.

Tuttavia, per comprendere veramente cosa sia lo Spazio Brizzolari, le parole sono pressoché inutili: è necessario toccare con mano, entrare all’interno della meravigliosa struttura e lasciare che volumi, luci e colori facciano il resto.

«Io voglio meravigliare!», ripeteva spesso Antonio Brizzolari – o “Brizzo”, come lo conoscevano tutti . E lo Spazio a lui dedicato è il coronamento del suo folle, visionario e meraviglioso sogno d’artista

, , , , , , , ,
Alessandro Poggiani

Alessandro Poggiani

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da vent'anni circa, ha lavorato come battitore per libri, saggi e articoli, e come segretario di produzione per un docufilm su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore, con la Dino Audino editore e con AGR. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e fotografo in occasione di incontri, dibattiti, presentazioni di libri, fiere librarie e vernissages.

Dalla Home