La mostra collettiva “Metamorfosi” alla Galleria La Pigna 

Si svolgerà martedì 4 giugno 2024 alle ore 17.00 presso la Galleria La Pigna Palazzo Maffei Marescotti – via della Pigna 13/a – il vernissage...

Opera di Nasim Porkar
"Desdemona" (particolare), 30x30 cm., 2024 (opera di Nasim Porkar)

Si svolgerà martedì 4 giugno 2024 alle ore 17.00 presso la Galleria La Pigna Palazzo Maffei Marescotti – via della Pigna 13/a – il vernissage della mostra collettiva Metamorfosi, a cura della dott.ssa Serena Lamolinara. Opere di Patrizia Maria KlumMassimo Lamolinara, Nasim Porkar Mauro Lamolinara.

Intervento a cura del Prof. Mario Nicosia, con la partecipazione straordinaria del Dott. Franz Pagot (Cavaliere al merito dell’ordine della Repubblica Italiana)

L’artista, non può esser inquadrato in schemi rigorosi, né esser analizzato scientificamente, in quanto il suo lavoro, come diceva Kant, è frutto di spontaneità, autenticità, immediatezza, in modo personale. Un’opera d’arte non è fine a se stessa, bensì racchiude l’essenza di un messaggio da parte dell’autore e si manifesta attraverso l’atto visivo di ciascun osservatore.

La mostra prende il titolo Metamorfosi per evidenziare la capacità di rinnovamento e trasformazione di ogni autore/autrice. Un “viaggio” poliedrico e ben strutturato attraverso “tappe” significative dello stile di ciascun artista.

Lo scorrere del tempo muta ogni cosa. Concetti, idee, messaggi possono evolversi ed acquisire una nuova coscienza.

L’arte ha sempre avuto il potere di muovere gli animi e di agire come catalizzatore per il cambiamento sociale. Gli artisti, attraverso la loro creatività, hanno la capacità unica di comunicare messaggi profondi e di suscitare emozioni che possono spingere alla riflessione e all’azione.

Patrizia Maria Klum (Frangini), diplomata presso L’Istituto Rinascimento, Accademia di tutte le arti (Largo Argentina, Roma), Grazie a suo nonno materno (Luca Maria Bottai, architetto, pittore e scenografo), fin da tenera età impara la perfetta armonia tra forma e colore. Nella sua lunga carriera ha vinto molti premi e riconoscimenti in ambito artistico. In questo evento l’artista Patrizia Maria Klum porta in mostra le sue opere artistiche esclusive dei suoi esordi.

Massimo Lamolinaracultore dell’arte, ha partecipato attivamente a eventi artistici fin da giovane età. Osservando delle mostre di natura surreale e concettuale, ha nutrito il desiderio di imprimere le sue sensazioni ed emozioni sulla tela. L’autore presenterà le sue opere più simboliche e introspettive.

Nasim Porkar, artista internazionale, nata in Iran, ha studiato Teatro e Drammaturgia. Dopo aver terminato gli studi ha imparato la lingua italiana nella scuola “Pietro della Valle” a Teheran e si è trasferita a Roma. Nel 2019 presso l’Università di Roma Sapienza consegue la laurea magistrale in Lettere e Filosofia. In questa esposizione fotografica N. Porkar vuole mostrare il sottotesto delle opere teatrali di William Shakespeare utilizzando l’intelligenza artificiale.

Mauro Lamolinaraestimatore dell’arte classica, intraprende il suo percorso professionale e artistico da ritrattista e paesaggista. Prende parte a manifestazioni culturali e artistiche locali e matura l’idea di inserire nel suo stile pittorico, forme geometriche e linee continue ben organizzate nello spazio compositivo. L’Artista ha l’obiettivo di mostrare messaggi profondi attraverso l’uso del colore e delle linee, che non delimitano o dividono ma danno forza all’opera.

Metamorfosi, mostra collettiva a cura di Serena Lamolinara – opere di Patrizia Maria Klum, Massimo Lamolinara, Nasim Porkar, Mauro Lamolinara -, rimarrà aperta al pubblico – ad ingresso libero – presso la Galleria La Pigna Palazzo Maffei Marescotti fino a martedì 11 giugno 2024 (orario: da lunedì 3 a venerdì 7, ore 15.00 – 19.00; lunedì 10 e martedì 11, ore 15.00 – 19.00).

, , , , , , , , , , ,
Alessandro Poggiani

Alessandro Poggiani

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da vent'anni circa, ha lavorato come battitore per libri, saggi e articoli, e come segretario di produzione per un docufilm su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore, con la Dino Audino editore e con AGR. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e fotografo in occasione di incontri, dibattiti, presentazioni di libri, fiere librarie e vernissages.

Dalla Home