La pellicola d’oro, XIV edizione: celebrazione del cinema italiano

La XIV edizione de La Pellicola D’oro si è conclusa in grande stile nella suggestiva cornice di Via Veneto a...

Paola Cortelleri riceve la Pellicola D’oro - Foto M. Riccardi © AGR
Paola Cortelleri riceve la Pellicola D’oro - Foto M. Riccardi © AGR

La XIV edizione de La Pellicola D’oro si è conclusa in grande stile nella suggestiva cornice di Via Veneto a Roma. L’evento, preceduto dalla presentazione delle nomination e dei premi speciali presso il Ministero delle Imprese e del Made in Italy a maggio, ha visto la partecipazione di illustri personalità del cinema italiano, accorse per ricevere l’ambito riconoscimento organizzato dall’Associazione Culturale “S.A.S. Cinema”, presieduta dallo scenografo e regista Enzo De Camillis. La kermesse, condotta magistralmente da Sabina Stilo, ha unito diverse generazioni di attori e professionisti del settore, votati da una giuria composta da 260 esperti.

La Pellicola D’oro nasce con l’obiettivo di sostenere i mestieri e l’artigianato del cineaudiovisivo italiano, vera e propria spina dorsale di un film. Protagonisti della serata sono stati, oltre alle maestranze, i volti noti del grande e piccolo schermo, catturati dagli scatti dei fotografi. Tra questi, Elena Sofia Ricci, Michele Placido e Sergio Martino, che hanno ricevuto il Premio Speciale. Un momento clou della serata è stato l’arrivo a sorpresa di Paola Cortellesi sul palco, per premiare Giorgia Passarelli, Direttrice di Produzione del film “C’è ancora domani”, e per ricevere il premio come Miglior Attrice Cinema. Valerio Mastandrea è stato premiato come Miglior Attore Cinema, mentre Michele Riondino e Miriam Leone sono stati riconosciuti come Migliori Attori di Fiction.

Tra gli ospiti presenti, gli attori Francesco Gheghi, Mita Medici, Maria Pia Calzone, Emilio Franchini, il regista Pierfrancesco Pingitore, la costumista Graziella Pera, e molti altri. Il regista Ivano De Matteo ha ricevuto il premio giovani per il Miglior Film “Mia”, attribuito dalla giuria degli studenti dell’Istituto Cine TV Rossellini di Roma. Tra le personalità istituzionali, erano presenti l’Assessore alla Cultura Miguel Gotor, il Vice Direttore di Rai Fiction Ivan Carlei, e la Direttrice RAI di Isoradio Alessandra Ferraro, tra gli altri.

I vincitori dei principali premi includono:

  • Direttore di Produzione: Giorgia Passarelli – “C’è Ancora Domani”
  • Operatore di Macchina: Fabrizio Vicari – “L’ultima Volta Che Siamo Stati Bambini”
  • Capo Elettricista: Fabio Capozzi – “C’è Ancora Domani”
  • Capo Macchinista: Fabrizio Diamanti – “Adagio”
  • Attrezzista di Scena: Claudio Stefani – “Il sol dell’avvenire”
  • Sarta di Scena: Laura Antonelli – “Mixed By Erry”
  • Tecnico di Effetti Speciali: Pasquale Catalano – “Con La Grazia Di Un Dio”
  • Sartoria Cineteatrale: Annamode – “Il sol dell’avvenire”
  • Capo Costruttore: Corraro Corradi – “L’ultima Volta Che Siamo Stati Bambini”
  • Storyboard Artist: Marco Letizia – “Come Pecore In Mezzo Ai Lupi”
  • Capo Pittore di Scena: Giancarlo Di Fusco – “Mixed By Erry”
  • Maestro D’armi: Franco Maria Salomon – “Il sol dell’avvenire”
  • Creatore di Effetti Sonori: Marta Billingsley – “Il sol dell’avvenire”

La Pellicola D’oro si conferma come un evento fondamentale per il riconoscimento e la valorizzazione delle professioni del cinema italiano, celebrando il talento e la dedizione di chi lavora dietro le quinte per creare la magia del grande schermo.

, , , , ,
Maurizio Riccardi

Maurizio Riccardi

Fotografo, giornalista, direttore del Gruppo AGR, di cui fanno parte: l'agenzia fotografica AGR, il magazine online Agrpress.it, l'Archivio Riccardi, la sezione Audiovsivi / web e la sezione Comunicazione.Nasce a Roma nel 1960, si può dire nella camera oscura del padre, anche lui noto fotografo della "Dolce Vita". 

Dalla Home