La visita di Papa Francesco in Campidoglio: un segno di speranza per Roma

Questa mattina, Papa Francesco è stato accolto con entusiasmo in Campidoglio per una visita significativa. Accompagnato dal sindaco Roberto Gualtieri,...

Papa Francesco e Roberto Gualtieri
Papa Francesco e Roberto Gualtieri - Foto Maurizio Riccardi © AGR

Questa mattina, Papa Francesco è stato accolto con entusiasmo in Campidoglio per una visita significativa. Accompagnato dal sindaco Roberto Gualtieri, il Pontefice è stato accolto con squilli di tromba all’ingresso delle Lance. La sua visita ha avuto inizio con una passeggiata nel Tabularium, dove il Papa e il sindaco si sono affacciati sul Foro Romano, riflettendo sulla maestosità della storia di Roma.

Successivamente, il Papa ha avuto un incontro privato con il sindaco Gualtieri nel Palazzo Senatorio. Dopo il colloquio, il sindaco ha presentato al Pontefice i suoi familiari e membri della segreteria. Il momento pubblico della visita si è svolto nell’Aula Giulio Cesare, dove Papa Francesco ha lasciato un messaggio significativo nel libro d’oro del Campidoglio: “Et sublato patre montem petivi. A Roma, al Sig. Sindaco, ai suoi lavoratori, la mia gratitudine. Il vostro Vescovo Francesco”.

Durante la cerimonia, è stata scoperta una targa commemorativa in Aula Giulio Cesare alla presenza del Papa, del sindaco Gualtieri e della presidente dell’Assemblea Capitolina Svetlana Celli. La targa recita: “A sua santità Francesco, successore di Pietro e vescovo di Roma, promotore di cura della casa comune e testimone di fraternità universale. Il sindaco e l’amministrazione capitolina.”

Nel suo discorso, Papa Francesco ha sottolineato l’importanza dello spirito universale di Roma, al servizio della carità e dell’accoglienza. Ha annunciato l’apertura di una porta santa in un carcere, come simbolo di inclusività e speranza. Ha ribadito che Roma deve continuare a essere un faro di ospitalità, carità e generosità, invitando tutti a trasformare le crisi in opportunità di sviluppo.

Il sindaco Gualtieri ha ringraziato il Papa per la sua visita, sottolineando l’affetto che Roma nutre per lui. Ha evidenziato come il Giubileo del 2025 sarà un’occasione per migliorare la città, rendendola più vivibile e sostenibile, e per proiettare Roma come punto di riferimento globale.

Gualtieri ha annunciato due iniziative in vista del Giubileo: una nuova dimora per anziani, chiamata “Casa Speranza”, e un progetto di formazione per detenuti, “Fratelli tutti”, evidenziando l’impegno della città a combattere la solitudine e sostenere le fragilità.

Papa Francesco ha concluso la visita affacciandosi sulla piazza con il sindaco, ringraziando gli addetti per il loro lavoro e pregando per la città. Ha dato appuntamento al prossimo Giubileo, ribadendo l’importanza della collaborazione e della fratellanza.

, , , , ,
Maurizio Riccardi

Maurizio Riccardi

Fotografo, giornalista, direttore del Gruppo AGR, di cui fanno parte: l'agenzia fotografica AGR, il magazine online Agrpress.it, l'Archivio Riccardi, la sezione Audiovsivi / web e la sezione Comunicazione.Nasce a Roma nel 1960, si può dire nella camera oscura del padre, anche lui noto fotografo della "Dolce Vita". 

Dalla Home