Le finestre del tempo di Sergio Scorzillo al Teatrosophia

Debutterà venerdì 3 febbraio 2023 alle ore 21.00 al Teatrosophia – via della Vetrina, 7 – lo spettacolo di Sergio...

Giuliana Adezio e Ilaria Fantozzi

Debutterà venerdì 3 febbraio 2023 alle ore 21.00 al Teatrosophia – via della Vetrina, 7 – lo spettacolo di Sergio Scorzillo “Le finestre del tempo”, regia di Mauro Toscanelli ed interpretato da Giuliana Adezio e Ilaria Fantozzi.

La seconda parte di stagione del Teatrosophia apre le porte con Le finestre del tempo un toccante testo di Sergio Scorzillo, dove silenzi e parole si rincorrono senza tempo in una dimensione fra realtà e onirica illusione, e che vede protagoniste due donne che si confronteranno anche aspramente fra passato, presente e futuro.

«La memoria umana è uno strumento meraviglioso ma fallace», diceva Primo Levi. Fra rimpianti, rimorsi e illusioni perdute si dibatte l’anziana Giuliana, la quale, come perennemente davanti alle finestre del tempo, è incerta se guardare oltre, richiuderle o subirne il fascino e accettare il dolore su cui si affacciano.

L’aiuta in questo Patrizia, che le fa da alter ego. Più che badante, “amica di compagnia”. Ma lei è reale o immaginata? Certamente la donna più giovane conosce o intuisce o ricostruisce meglio il trascorso dell’anziana e la aiuta a rimettere al giusto posto, con amorevole tenacia, avvenimenti e persone coinvolte. Fino all’epilogo. Ma c’è qualcosa di più che lega le due donne? Qualcosa di pesante e difficilmente confessabile da riportare al presente?

Due donne in una stanza, a parlare, battibeccare, confrontarsi su passato, presente e sgoccioli di futuro. Con dialoghi apparentemente minimalisti e realisti la pièce si muove in ambito simbolico, fra momenti anche buffi e grotteschi, conservando una tenerezza di sguardo verso una situazione e un personaggio che alla fine del suo tempo soffre nel constatare, anche con molta difficoltà, quante prove ha dovuto sopportare nel corso della sua lunga vita.

La drammaturgia suggerisce atmosfere decadenti, ritmi e dialoghi che si ricollegano idealmente al teatro di Osborne e Harold Pinter, laddove le emozioni sono espresse più dai silenzi che non dalle parole. Ecco, quindi, l’idea creativa di una scenografia “storta”, che rinvia ad un vissuto anch’esso “storto” e imbrigliato in una ragnatela, e che le due protagoniste via via vanno dipanando attraverso dialoghi lapidari, laconici e sovente al limite dell’assurdo.

Al termine dello spettacolo il consueto aperitivo offerto da Teatrosophia. 

 

Le finestre del tempo di Sergio Scorzillo – regia e adattamento: Mauro Toscanelli; aiuto regia: Filippo Dell’Arte; interpreti: Giuliana Adezio, Ilaria Fantozzi; costumi: Emanuele Zito; produzione: Melanchòlia Teatro Aps – rimarrà in scena al Teatrosophia fino a domenica 5 febbraio 2023 (orario: venerdì 3 e sabato 4 febbraio, ore 21.00; domenica 5, ore 18.00).

, , , , ,
Alessandro Poggiani

Alessandro Poggiani

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da vent'anni circa, ha lavorato come battitore per libri, saggi e articoli, e come segretario di produzione per un docufilm su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore, con la Dino Audino editore e con AGR. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e fotografo in occasione di incontri, dibattiti, presentazioni di libri, fiere librarie e vernissages.

Dalla Home