Marcello Geppetti: La Dolce Vita attraverso l’Obiettivo di un Maestro dell’Immagine

Il Teatro M. Novarina, nella suggestiva cornice della Galerie de l’Etrave a Parigi, dal 10 novembre 2023 al 13 gennaio...

Marcello Geppetti, via Veneto Dolce Vita
Foto di Marcello Geppetti ©

Il Teatro M. Novarina, nella suggestiva cornice della Galerie de l’Etrave a Parigi, dal 10 novembre 2023 al 13 gennaio 2024, diventa il palcoscenico di un’eccezionale mostra dedicata al talento senza tempo di Marcello Geppetti, reporter e fotografo italiano che ha segnato un’epoca.

L’ingresso alla mostra è gratuito, offrendo a tutti la possibilità di immergersi nell’affascinante mondo catturato dall’obiettivo di Geppetti. Le gallerie saranno aperte dal martedì al sabato, dalle 13:30 alle 18:30, e nelle serate di spettacolo fino all’inizio della rappresentazione. È importante notare che la mostra sarà chiusa l’11 novembre e rimarrà inattiva durante le giornate di domenica, lunedì e festivi.

Marcello Geppetti (1933-1998) è stato un testimone privilegiato dello spettacolo degli anni ’50 e ’60, un’epoca che ha segnato la storia del cinema italiano con la celebre Dolce Vita. La mostra esplora la straordinaria prolificità di quegli anni, quando Roma divenne un palcoscenico a cielo aperto e le strade si trasformarono in passarelle per star internazionali.

Geppetti, membro delle agenzie più prestigiose del suo tempo, diventò uno dei paparazzi più rinomati, contribuendo insieme a Carlo Riccardi e altri fotoreporter del tempo, ad ispirare Federico Fellini per il suo capolavoro La Dolce Vita, in cui il giornalista Marcello Rubini, interpretato da Marcello Mastroianni, scorrazza per la Roma della ricostruzione portando con sè il fidato fotografo chiamato appunto “Paparazzo”.

Attori, atleti, cantanti e persino politici sono stati immortalati dall’obiettivo affinato di Geppetti, che ha prodotto opere stimate in più di un milione di fotografie. La mostra non solo celebra uno dei periodi più fecondi del cinema italiano contemporaneo, ma esplora anche l’esplosione simultanea del culto delle celebrità.

In una citazione che incarna la sua abilità nel catturare l’essenza del momento, si legge: “C’è stato un tempo in cui catturare il momento con una foto era difficile come catturare una mosca con la mano. C’erano alcuni che, aprendo il pugno, vi trovarono dentro una farfalla. Marcello Geppetti era uno di questi.” Questa mostra è un’opportunità imperdibile per immergersi nell’arte di un maestro dell’immagine e rivivere i momenti indimenticabili di un’epoca d’oro della cultura e dello spettacolo italiano.

, , , ,
Giovanni Currado

Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl. Giornalista e fotografo, autore di diversi reportage in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi

Dalla Home