Marevivo insieme a Caronte&Tourist in Sicilia per preservare il patrimonio naturale delle isole minori

Si sono concluse con successo e con grande entusiasmo da parte di organizzatori, enti e giovani partecipanti, le attività di beach...

Si sono concluse con successo e con grande entusiasmo da parte di organizzatori, enti e giovani partecipanti, le attività di beach clean-up promosse da Marevivo, in collaborazione con Caronte&Tourist in Sicilia.

L’iniziativa nasce per supportare i Comuni delle isole siciliane prima dell’inizio della stagione estiva e sensibilizzare cittadini e turisti sull’immenso valore naturalistico ed ecologico delle nostre isole, soprattutto di quelle minori, e dell’ambiente “spiaggia”, molto spesso considerato come accessorio rispetto al mare.

Decine di volontari e studenti delle scuole, guidati da operatori e professionisti Marevivo, si sono riuniti per ripulire le spiagge di LinosaUstica, Pantelleria, Favignana e Marettimo, dove sono stati raccolti, in totale, circa duecento kg di rifiuti, per lo più rappresentati da confezioni in plastica monouso come bottigliette di plastica, cannucce, tappi di bottiglie e ancora frammenti in plastica, polistirolo, confezioni di latte in carta, pezzi di tubi PVC e materiale ferroso. L’attività ha coinvolto anche i Comuni isolani e le Aree Marine Protette delle Isole Egadi, Pelagie e dell’Isola di Ustica.

Il progetto, partito nel marzo 2023, ha visto interessate anche le spiagge di Vulcano, Panarea, Salina, Lipari e, grazie al prezioso supporto delle amministrazioni locali, ha permesso di rimuovere dalle spiagge interessate rifiuti, secondo il campionamento effettuato, costituiti da plastica e microplastiche, i cui frammenti, spesso difficili da rimuovere, rappresentano un serio problema per l’ambiente e per l’uomo. Protagonisti gli studenti e le studentesse dell’IC Lipari Santa Lucia e dell’IC Isole Eolie, che già partecipano al progetto di educazione ambientale di Marevivo “Delfini Guardiani”.

«Le isole minori sono laboratori ideali per lo sviluppo di politiche sostenibili che affrontino il problema della gestione del mare e delle attività ad esso connesse», ha dichiarato Fabio Galluzzo, Vicepresidente Marevivo. «Quando pensiamo alla spiaggia spesso non ci rendiamo conto che si tratta di un complesso ecosistema ricco di biodiversità che ospita centinaia di specie animali e vegetali. Per questo abbiamo particolarmente a cuore queste attività, che coinvolgono attivamente volontari, cittadini e studenti, educandoli a guardare la spiaggia non come qualcosa da sfruttare nei mesi estivi, ma come un ambiente prezioso da preservare tutto l’anno».

A sostegno dell’iniziativa, il Gruppo Caronte & Tourist, società di trasporto marittimo siciliana che opera nei collegamenti da e verso le isole minori e impegnata attivamente nella battaglia ambientale. «È ormai un dato di fatto che la riduzione dell’impatto delle attività dell’uomo sul pianeta debba avvenire adesso. Proprio per questo il nostro Gruppo affianca da anni Marevivo e supporta le sue attività, che uniscono la teoria all’azione e, quindi, ai risultati. La pulizia delle spiagge è un gesto di impatto per il senso di responsabilità e consapevolezza che induce nei confronti del nostro mare, ancor di più se i primi attori coinvolti sono i più giovani». Così ha affermato Lorenzo Matacena, Amministratore Delegato di C&T, il quale prosegue: «Sentiamo una forte responsabilità nei confronti dei territori in cui operiamo e siamo impegnati su più fronti per fare la nostra parte. Se da un lato, ad esempio, studiamo soluzioni per ridurre al minimo le emissioni delle nostre navi, dall’altro crediamo altrettanto importante stimolare cambiamenti anche tra i nostri dipendenti e tra i nostri stakeholder. I nostri uffici nelle prossime settimane diventeranno completamente plastic-free e successivamente inizieremo a fare lo stesso sulle nostre navi. È una sfida difficile, che passa in primis dall’educazione e dalla sensibilità di ogni individuo».

, , , , ,
Madia Mauro

Madia Mauro

Esperta di Comunicazione, promuove eventi culturali e scrive di attualità, arte, fotografia, musica e spettacolo.  

Dalla Home