Nobody Told Me di Lennon compie 40 anni

Il 9 gennaio 1984 è una data saliente per i fan di John Lennon, poiché segna l’uscita postuma del singolo...

Nobody Told Me
Un frame del video di Nobody Told Me

Il 9 gennaio 1984 è una data saliente per i fan di John Lennon, poiché segna l’uscita postuma del singolo “Nobody Told Me”. Quest’opera musicale è un’eccezionale testimonianza del genio musicale di Lennon, pubblicata come singolo estratto dall’album “Milk and Honey”, una collaborazione con la sua compagna Yōko Ono, uscito a tre anni dalla morte dell’ex Beatles.

Questo brano iconico, inizialmente destinato all’album di Ringo Starr, “Stop and Smell the Roses”, è diventato uno dei capolavori di Lennon. La sua uscita postuma, dopo la prematura scomparsa dell’artista, ha reso “Nobody Told Me” un’ultima traccia celebre e struggente, raggiungendo la quinta posizione nella classifica del Billboard magazine Hot 100.

Il Lato B del singolo presenta un’altra gemma musicale, “O’Sanity” di Yoko Ono, anch’essa proveniente dall’album “Milk and Honey”, offrendo un complemento straordinario all’opera di Lennon.

Nel testo di “Nobody Told Me”, Lennon fa riferimento ad un “piccolo idolo giallo a nord di Kathmandu”, un’ispirazione tratta dalla poesia di J. Milton Hayes, The Green Eye of the Yellow God. Questa citazione si lega a un altro passaggio della canzone che menziona un UFO sopra New York, probabilmente facendo riferimento ad un’avvistamento di Lennon nel 1974, un episodio che aveva già annotato nell’album Walls and Bridges.

Il ritornello contrappone l’aspettativa alle realtà impreviste della vita: “Nessuno mi ha mai detto che c’erano giorni come questi…”, un’opposizione al tradizionale detto “Mia madre mi diceva che c’erano giorni come questi…”.

Il video di “Nobody Told Me” è un collage di immagini d’archivio, come spesso accade per i video postumi di Lennon, offrendo agli spettatori uno sguardo incantevole sulle memorie visive dell’artista.

“Nobody Told Me” è un autentico tributo al talento e alla sensibilità di John Lennon, una prova tangibile del suo lascito musicale senza tempo, venuto a mancare tre anni prima dell’uscita di questo brano, assassinato a colpi di rivoltella da un suo stesso fan, Mark David Chapman, la sera dell’8 dicembre 1980 a New York.

, , , , , , , , ,
Giovanni Currado

Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl. Giornalista e fotografo, autore di diversi reportage in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi

Dalla Home