“Northwards”: in uscita la docuserie sulla ricerca scientifica nell’Artico

Sabato 21 ottobre 2023 uscirà su YouTube la docuserie Northwards (Verso Nord), dedicata al tema del cambiamento climatico, alle sue...

Sabato 21 ottobre 2023 uscirà su YouTube la docuserie Northwards (Verso Nord), dedicata al tema del cambiamento climatico, alle sue evidenze nell’Artico, ed alla ricerca scientifica portata avanti da INTERACT, progetto di ricerca e cooperazione internazionale creato nel 2011 dal Premio Nobel Prof. Terry Callaghan e finanziato dalla Comunità Europea.

La serie, in sette brevi episodi, è dedicata agli scienziati che lavorano in circa ottanta stazioni di ricerca (sparse in tutto l’Artico e Sub-Artico) e al supporto fondamentale che ad essi fornisce il progetto.

Sono previste due premières cinematografiche (ad ingresso libero) di Northwards: venerdì 13 ottobre alle ore 20.00 al Cinema Troisi di Roma (via Girolamo Induno, 1), nella versione originale (sottotitolata in italiano) sabato 14  alle ore 16.00 al Palazzo Coelli di Orvieto (TR) – piazza Febei, 3 -, nella versione doppiata in italiano. A Orvieto seguirà un dibattito, moderato dalla giornalista Roberta Ammendola, ed in cui interverranno Terry Callaghan, Margareta Johansson, Giorgio Lupano, Luisella Bianco e Fabio Catena.

Northwards è una docuserie avvincente – che vede come protagonista Giorgio Lupano – per la cui realizzazione sono occorsi due anni. Ha l’obiettivo di raccontare l’attività di INTERACT, il più grande network di stazioni di ricerca terrestri nell’Artico, che coinvolge università e istituti di ricerca e sedici Stati europei e rende possibile il lavoro di migliaia di ricercatori nei luoghi più sperduti dell’emisfero boreale. L’attività divulgativa viene fatta con un approccio “popular” ed un volto conosciuto del mondo dello spettacolo come quello di Giorgio Lupano.

Lupano si presenta sul campo di lavoro degli scienziati per parlare con loro come farebbe l’uomo comune, estraneo all’ambiente artico ed alla ricerca; pone loro le domande, anche le più banali, che una persona digiuna di ricerca scientifica farebbe; tocca con mano cosa significhi vivere e lavorare nel freddo territorio del circolo polare artico. Il tutto mediato dalla necessaria ironia che occorre per coinvolgere una platea di “non addetti ai lavori” – ai quali la docuserie è rivolta – su argomenti molto importanti per il futuro del Pianeta.

Il viaggio “verso Nord” parte da Stoccolma, dove Giorgio Lupano incontra il Premio Nobel Prof. Terry Callaghan alla Swedish Royal Academy of Science (dove vengono assegnati i premi Nobel per le materie scientifiche) e da qui prosegue verso la stazione di ricerca di Abisko, nel nord della Svezia, dove incontra la coordinatrice del progetto INTERACT, la Dott.ssa Margareta Johansson, la quale lo introduce agli studi sul permafrost. La docuserie propone poi immagini suggestive girate nella tundra svedese, in Lapponia, dove G. Lupano incontra il Sami Niklas Labba che, insieme alla Dott.ssa Kirsi Latola, parla del delicato rapporto fra la comunità scientifica e le popolazioni indigene dell’Artico.

Nelle successive puntate, Lupano visita alcune remote stazioni di ricerca di INTERACT: in Finlandia, a Kilpisjarvi, per incontrare esperti di nuove tecnologie; in Groenlandia (non raggiungerà mai l’Artic Station, sperimentando in prima persona le difficoltà della vita in un ambiente così estremo) per farsi spiegare da Morten Rasch ed Elmer Topp-Jørgensen il complicato lavoro di uno Station Manager; e poi ancora in Islanda ed alle isole Faroe per incontrare Hannele Savela e parlare del programma di Transnational Access, che permette a migliaia di scienziati provenienti da tutte le regioni del mondo di accedere alle stazioni di ricerca per condurre i propri studi sul cambiamento climatico.

Il viaggio si conclude in Gran Bretagna, a Glossop (vicino a Manchester), a casa del Prof. Terry Callaghan, per un riassunto sulle esperienze vissute e sulle cose apprese e per gettare uno sguardo sulle sfide che ci aspettano per salvaguardare il futuro del pianeta.

La serie sarà trasmessa anche sui canali web (www.eu-interact.org) e social di INTERACT.

Trailer

, , , , , , , , , , , ,
Madia Mauro

Madia Mauro

Esperta di Comunicazione, promuove eventi culturali e scrive di attualità, arte, fotografia, musica e spettacolo.  

Dalla Home