Palazzo del CSM intitolato a Vittorio Bachelet: Mattarella ammonisce sui valori istituzionali

Nella cornice solenne della cerimonia di intitolazione del Palazzo del Consiglio Superiore della Magistratura a Vittorio Bachelet, l’alto magistrato caduto...

Sergio Mattarella ricorda Vittorio Bachelet

Nella cornice solenne della cerimonia di intitolazione del Palazzo del Consiglio Superiore della Magistratura a Vittorio Bachelet, l’alto magistrato caduto vittima delle Brigate Rosse nel 1980, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha pronunciato un discorso carico di significati e moniti. L’evento, presenziato da illustri personalità politiche e giudiziarie, ha sottolineato il valore dell’impegno di Bachelet nella promozione dei principi democratici e nella riforma della giustizia.

La decisione di rinominare l’edificio, precedentemente conosciuto come Palazzo dei Marescialli, è stata unanime e riflette il riconoscimento dell’eredità lasciata da Bachelet nel panorama giudiziario italiano. L’intervento di Mattarella ha rappresentato un richiamo ai doveri e agli ideali che animano il ruolo del Consiglio Superiore della Magistratura, sottolineando l’importanza della collaborazione, del dialogo e della fedeltà istituzionale.

Il Presidente ha ricordato il contributo di Bachelet nel favorire la coesione e la convergenza all’interno del CSM, nonostante le sfide e le divisioni del contesto storico in cui operava. Ha evidenziato il ruolo fondamentale del Consiglio nell’assicurare l’indipendenza della giurisdizione e nell’interpretare la Costituzione con piena autonomia e imparzialità.

Le parole di Mattarella hanno destato riflessioni profonde, specialmente in un periodo in cui il CSM si è trovato spesso diviso su questioni cruciali, dall’elezione del segretario generale alle nomine nella Scuola Superiore della Magistratura. Il richiamo alla lealtà istituzionale e alla responsabilità nel prendere decisioni senza cedere a pressioni esterne risuona come un monito per tutti i consiglieri in carica.

In conclusione, l’intitolazione del Palazzo del CSM a Vittorio Bachelet non è solo un omaggio alla sua memoria, ma anche un invito a seguire il suo esempio di integrità, impegno e spirito di servizio per il bene delle istituzioni e della giustizia italiana.

, , ,
Maurizio Riccardi

Maurizio Riccardi

Fotografo, giornalista, direttore del Gruppo AGR, di cui fanno parte: l'agenzia fotografica AGR, il magazine online Agrpress.it, l'Archivio Riccardi, la sezione Audiovsivi / web e la sezione Comunicazione.Nasce a Roma nel 1960, si può dire nella camera oscura del padre, anche lui noto fotografo della "Dolce Vita". 

Dalla Home