Porta a Porta, Meloni risponde a De Luca e critica l’uso dei fondi in Campania

Nel corso della puntata Porta a Porta, la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha ribadito a Bruno Vespa le sue...

Giorgia Meloni Porta a Porta

Nel corso della puntata Porta a Porta, la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha ribadito a Bruno Vespa le sue critiche al presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, in merito all’utilizzo dei Fondi di sviluppo e coesione. Giorgia Meloni ha espresso sorpresa per l’insulto ricevuto da Vincenzo De Luca durante il suo blitz a Palazzo Chigi, definendosi “stupita, anche dal silenzio del Pd”.

La questione al centro del confronto riguarda le finalità per cui sono stati impiegati i Fondi in Campania. La premier ha evidenziato con disapprovazione l’allocazione finanziaria per eventi folkloristici come la festa del fagiolo e della patata, la rassegna della zampogna, la festa del caciocavallo podolico e la sagra dello scazzatiello. Meloni ha sollevato dubbi sul fatto che tali celebrazioni rappresentino le reali priorità per lo sviluppo della regione.

Contraddicendo in parte la sua posizione a favore del “made in Italy”, Giorgia Meloni ha affermato che “spendere i soldi in modo più strategico può dare risultati migliori”. Questa dichiarazione può apparire inaspettata, considerando che la premier ha sempre sostenuto la tutela delle tradizioni locali e dei prodotti tipici, posizionandosi dalla parte degli agricoltori e degli allevatori. La critica solleva interrogativi sulla coerenza della priorità tra il sostegno alle tradizioni locali e lo sviluppo strategico della regione.

, , , ,
Redazione Agrpress

Redazione Agrpress

Dalla Home