Premio Strega 2017, Cognetti in fuga guida cinquina

Con 281 voti Paolo Cognetti e il suo ‘Le otto montagne’ (Einaudi), già vincitore del Premio Strega Giovani, guida la...

G. Currado © Agr
Paolo Cognetti, Wanda Marasco, Alberto Rollo, Teresa Ciabatti, Matteo Nucci

Con 281 voti Paolo Cognetti e il suo ‘Le otto montagne’ (Einaudi), già vincitore del Premio Strega Giovani, guida la cinquina del Premio Strega 2017.

La cinquina, votata la sera del 14 giugno a Casa Bellonci, a Roma, vede al secondo posto Teresa Ciabatti con ‘La più amata’ (Mondadori) che ha avuto 177 voti e al terzo Wanda Marasco con ‘La compagnia delle anime finte’ (Neri Pozza), con 175 voti. Entrano tra i cinque Alberto Rollo con ‘Un’educazione milanese’ (Manni) con 160 voti e Matteo Nucci con ‘E’ giusto obbedire alla notte’ (Ponte alle Grazie) con 158.

Prima degli esclusi Chiara Marchelli e il suo ‘Le notti blu’ (Perrone) con 125 voti. Su 660 aventi diritto al voto hanno espresso tre preferenze in 532 su 660, per una percentuale di oltre l’80%. Le schede nulle sono state due. A presiedere il seggio, Edoardo Albinati, vincitore del Premio Strega 2016.

, , , , , ,
Giovanni Currado

Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl. Giornalista e fotografo, autore di diversi reportage in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi

Dalla Home