R’Accolte: Il Patrimonio Culturale Italiano si Svela in Mostre Virtuali

Nel cuore dell’impegno per la valorizzazione del patrimonio culturale delle Fondazioni di origine bancaria, R’Accolte annuncia un nuovo capitolo entusiasmante:...

R'Accolte - Pathos. Valori, passioni, virtù

Nel cuore dell’impegno per la valorizzazione del patrimonio culturale delle Fondazioni di origine bancaria, R’Accolte annuncia un nuovo capitolo entusiasmante: un ciclo di mostre virtuali che porta il pubblico a esplorare, apprezzare e comprendere le ricche collezioni d’arte. L’inaugurazione di questo straordinario progetto avviene con “Pàthos. Valori, passioni, virtù”, una mostra online curata da Angelo Mazza, storico dell’arte, disponibile su www.pathos-raccolte.it dal 30 gennaio al 31 marzo 2024.

Il Catalogo Multimediale più Grande d’Italia:

R’Accolte, sostenuto dalla Commissione per i Beni e le Attività Culturali di Acri, è un catalogo multimediale all’avanguardia che ha reso accessibili oltre 15.000 opere d’arte appartenenti a 78 collezioni, spaziando dal mondo antico al contemporaneo. Ora, nel 2024, R’Accolte si evolve introducendo mostre virtuali che portano il patrimonio culturale italiano direttamente nelle case del pubblico.

“Pàthos. Valori, passioni, virtù”: Un’Esplorazione Iconografica Unica:

La prima mostra, “Pàthos”, è un’immersione nell’iconografia femminile dell’antichità e del Vecchio Testamento. Angelo Mazza, il curatore, ha selezionato attentamente 80 opere di oltre 60 artisti, tra cui nomi illustri come Elisabetta Sirani, Guercino, Parmigianino, Guido Reni e Giambattista Tiepolo. Dipinti, incisioni, maioliche, bronzi e terrecotte coprono un arco temporale dal XVI al XX secolo, creando una narrazione visiva di passioni, valori ed emozioni.

Un Viaggio nel Tempo e nell’Arte:

Il catalogo digitale arricchirà l’esperienza, offrendo approfondimenti e connessioni tra le opere e la cultura popolare contemporanea. Video-interviste al curatore, contenuti multimediali e un calendario di eventi dal vivo, come lezioni di storia dell’arte, visite guidate e laboratori per bambini, rendono “Pàthos” non solo una mostra, ma un viaggio coinvolgente nel mondo dell’arte.

Le Fondazioni di Origine Bancaria: Guardiani della Cultura:

Acri, l’Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa, rappresenta le Fondazioni di origine bancaria, organizzazioni non profit nate negli anni Novanta. Oltre a preservare e valorizzare il patrimonio culturale, queste Fondazioni promuovono progetti volti a democratizzare la cultura, favorendo l’accesso di un vasto pubblico ai beni culturali.

Un Decennio di Impegno Culturale:

Dal 2012, R’Accolte ha svolto un ruolo fondamentale, rendendo accessibili le opere d’arte secondo standard internazionali, contribuendo significativamente al settore culturale. Attraverso il sostegno a progetti come il ciclo di mostre virtuali, le Fondazioni di origine bancaria continuano a onorare l’articolo 9 della Costituzione italiana e la Convenzione di Faro del 2005, rendendo la cultura accessibile a tutti i cittadini.

, , , ,
Redazione Agrpress

Redazione Agrpress

Dalla Home