Ricordare il passato, celebrare il presente: Nettuno commemora l’80° Anniversario dello Sbarco di Anzio e Nettuno”

La città di Nettuno, dal 19 al 22 gennaio, celebrerà gli 80 anni dallo storico “Sbarco di Anzio e Nettuno”,...

Lo sbarco di Anzio

La città di Nettuno, dal 19 al 22 gennaio, celebrerà gli 80 anni dallo storico “Sbarco di Anzio e Nettuno”, avvenuto il 22 gennaio 1944.

Le Celebrazioni, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, dell’Amministrazione Comunale di Nettuno, della Pro Loco Forte Sangallo e con il contributo della Regione Lazio, hanno voluto ricordare un evento di rilevanza storica mondiale. Lo sbarco di Anzio, anche denominato in codice “operazione Shingle”, avvenuto durante la Campagna d’Italia della Seconda Guerra mondiale, fu  ad opera del VI Corpo d’armata statunitense, guidato dal maggior generale John Lucas.

Grazie a tale evento, le forze alleate crearono una testa di ponte a nord della linea Gustav consentendo all’esercito alleato di aggirarla e costringendo lo schieramento tedesco ad alleggerire il fronte di Cassino; in tal modo, riuscirono a sfondare le linee tedesche, sotto il comando del feldmaresciallo Albert Kesselring, costringendole a ripiegare verso il nord del Paese in modo da liberare Roma il 4-5 giugno dello stesso anno. Fu un evento decisivo per la seconda guerra mondiale che purtroppo costò fortissime perdite agli anglo-americani. La VI Armata del Generale John Lucas infatti, pagò un prezzo altissimo, come ci testimonia il cimitero della Battaglia di Anzio in cui sono sepolti 2316 soldati. 

Il programma delle celebrazioni prevede l’inizio, il 19 gennaio, con l’apertura del Villaggio delle Forze Armate, allestito dallo Stato Maggiore della Difesa, presso il Porto Turistico Marina di Nettuno. Quest’area espositiva, estesa su oltre 3000 mq, sarà il fulcro delle celebrazioni e presenterà al pubblico una vasta e variegata esposizione di mezzi e attività. I vari gruppi Sportivi, con la partecipazione di atleti del Gruppo Paraolimpico della Difesa, offriranno eventi e dimostrazioni sportive presso il Villaggio dello Sport, permettendo al pubblico di assistere a varie esibizioni. La Polizia di Stato, per l’occasione, ha allestito l’esposizione della Lamborghini e del Pullman Azzurro con un simulatore di guida. Il calendario è denso di molteplici proposte, fra le quali, esibizioni musicali, performance delle bande di tutte le forze armate, inclusa la fanfara della Legione Allievi Carabinieri ed eventi culturali quali Mostre e spettacoli teatrali. 

Da segnalare sono, la Mostra Fotografica “Razione K: Il pasto del soldato in azione”, realizzata da Guido Iacchetti per l’Expo 2015 e concessa gratuitamente alla Pro Loco Forte Sangallo per questa occasione.  La “razione K” dall’inglese K-Ration, è una razione individuale giornaliera introdotta negli Stati Uniti d’America nel 1942 nel corso della seconda guerra mondiale. Era un Kit suddiviso in tre moduli separati per colazione, pranzo e cena.

Per questo allestimento, vengono messe a confronto 20 differenti razioni provenienti da altrettanti Paesi disposte simmetricamente su 10 grandi tavoli. Indipendentemente dall’interesse personale per le questioni militari è senza dubbio una mostra curiosa e interessante da visitare. Un altro evento degno di nota è il “Museo a Cielo Aperto”, un vero e proprio Campo Base stile anni ’40, curato dai rievocatori storici, allestito presso la Spiaggia “Le Sirene”. 

Nel corso di tutta la manifestazione sarà anche possibile ristorarsi e mangiare presso vari stand gastronomici su strada realizzati in collaborazione con l’Associazione Ristoratori Nettuno in Tavola e l’IIS Apicio Colonna Gatti, per promuovere la tradizione gastronomica locale. La città di Nettuno, con questo importante anniversario, offre un’opportunità a tutta la comunità di riflettere, celebrare e ricordare eventi storici di grande importanza sia per la storia italiana che per quella mondiale. Per ulteriori informazioni e per il programma degli eventi, si può consultare il sito www.comune.nettuno.roma.it.

, , , ,
Francesca Gianna

Francesca Gianna

Dalla Home