Quando la vita era dolce. “Roma: miseria, bellezza e coraggio” a Palazzo Merulana

Palazzo Merulana, sede della Fondazione Elena e Claudio Cerasi, gestito e valorizzato da Coopculture, è lieto di presentare “Quando la...

Quando la vita era dolce. Roma: miseria, bellezza e coraggio” mostra fotografica dell’Archivio Riccardi
Dal 28 settembre all’8 ottobre 2023

Palazzo Merulana, sede della Fondazione Elena e Claudio Cerasi, gestito e valorizzato da Coopculture, è lieto di presentare “Quando la vita era dolce. Roma: miseria, bellezza e coraggio” mostra fotografica dell’Archivio Riccardi a cura di Maurizio Riccardi, Giovanni Currado e Marino Paoloni, visitabile dal 28 settembre all’8 ottobre 2023.

Leggi tutto: Quando la vita era dolce. “Roma: miseria, bellezza e coraggio” a Palazzo Merulana

Città millenaria dalle mille sfaccettature, un museo a cielo aperto, meta turistica sognata in tutto il mondo, con la sua storia, i suoi monumenti e le sue vie, Roma rappresenta nell’immaginario internazionale l’idea di imponenza e immortalità. A margine di tale grandezza convivono da sempre realtà meno forti e sicure.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, queste realtà si erano confuse toponomasticamente con i monumenti e i palazzi del centro. La miseria del dopoguerra era sotto gli occhi di tutti, forse perché messa in risalto dal contrasto derivante dalle meraviglie che la Città Eterna offriva. In pochi anni la città e il Paese conobbero il boom economico e pian piano, come succede spesso, si iniziarono a dimenticare le difficoltà che avevano contraddistinto il recente passato.

Le foto di Carlo Riccardi raccontano questo spaccato temporale: un tumulto di sguardi coraggiosi misti a scenari di miseria assoluta, le speranze di chi voleva ricominciare e i primi segnali, positivi e negativi, del Paese che diventava “grande”.

Un complesso di informazioni visive d’impatto per le nuove generazioni, lontane da quel vissuto e dalle sue rappresentazioni, nel bene e nel male.

La recente crisi sanitaria ha infatti dimostrato quanto fragile sia il nostro tessuto economico e sociale e come sia facile perdere quel benessere chiamato “normalità”.

L’intento della mostra è duplice poiché vuole mantenere viva la memoria e fornire strumenti di dibattito e riflessione nelle giovani generazioni attraverso l’uso della fotografia storica, rievocando le difficoltà sostenute per ottenere le odierne opportunità e far maturare il sentimento di responsabilità nei confronti delle istituzioni che devono salvaguardare e promuovere il nostro tessuto sociale composto beni culturali e ambientali, persone e infrastrutture.

Mostra inclusa nel biglietto Collezione + mostra di Palazzo Merulana, dal 28 settembre all’8 ottobre 2023

Redazione Agrpress

Redazione Agrpress