Attualità

Roma Pride: arcobaleno di un milione di persone in marcia a Roma

La 30ª edizione del Roma Pride ha preso vita, animando la città con un corteo di quasi 40 carri e circa un milione di partecipanti. La manifestazione è partita da piazza della Repubblica e si è diretta verso il Circo Massimo, guidata dal sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, e da numerose personalità politiche che hanno voluto dimostrare il loro supporto.

La parata, che mira a chiedere maggiori diritti per la comunità LGBTQIA, ha visto l’apertura del corteo affidata alle attiviste del collettivo trasfemminista Kinkygirls, a bordo delle loro moto. Sul carro ufficiale del Roma Pride è salita la madrina dell’evento, la cantante Annalisa, che ha entusiasmato la folla con la sua presenza.

Numerosi i carri presenti, tra cui quelli del circolo Mario Mieli, delle Famiglie Arcobaleno, del Help Gay Line-Gay Center, di Agedo, dell’associazione Libellula, del Muccassassina e quello dell’associazione LGBTQIA olandese NL. “È il più grande Pride degli ultimi anni nella storia della manifestazione a Roma,” ha dichiarato soddisfatto Sebastiano Secci, presidente del Circolo Mario Mieli. “Arriva in un momento decisivo per la comunità LGBT; dobbiamo essere tutti uniti e numerosissimi per questa grande festa e gridare il nostro inno d’amore.” Secondo gli organizzatori, l’evento ha visto la partecipazione di circa un milione di persone.

Il sindaco Gualtieri ha sottolineato l’importanza della manifestazione: “È fondamentale essere qui. Noi ci siamo sempre, anche se questo è un anno speciale: si festeggia il trentennale ma anche perché dobbiamo ancora lottare. Non abbiamo tutti i diritti e non abbiamo ancora fatto quei passi in avanti per eliminare tutte le discriminazioni legislative, culturali o sociali. Il Pride è quindi come sempre una festa ma anche un momento di lotta.”

Il percorso del Roma Pride 2024 ha visto i partecipanti sfilare attraverso vie storiche e significative della città. Partendo da via Luigi Einaudi, la parata ha attraversato piazza dei Cinquecento, via Cavour, piazza dell’Esquilino, via Liberiana, piazza Santa Maria Maggiore, via Merulana, via Labicana, piazza del Colosseo, via Celio Vibenna, via di San Gregorio e piazza di Porta Capena, per concludersi al Circo Massimo.

Questa edizione del Roma Pride ha dimostrato ancora una volta quanto sia vitale e sentita la lotta per i diritti della comunità LGBTQIA in Italia. Un evento che unisce celebrazione e protesta, portando alla ribalta le istanze di una comunità che chiede con forza l’uguaglianza e il rispetto.

Articoli Recenti

Menzione d’Onore in Costiera Amalfitana per Annamaria Bovio

La giuria della XVIII edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo, per la sezione Narrativa/Saggistica/Antologie, ha…

11 Luglio 2024

Dacia Maraini torna nella Biblioteca di Sacrofano “Al Tempo Ritrovato”

Si è svolto con notevole affluenza di pubblico martedì 9 luglio 2024 presso la Biblioteca Comunale di Sacrofano (RM) “Al Tempo…

11 Luglio 2024

Al via la terza edizione del Caltagirone Short FilmFest

Da venerdì 12 a venerdì 14 luglio 2024 tre serate di proiezioni e incontri per scoprire…

11 Luglio 2024

15 anni senza Karl Malden

Quindici anni fa moriva il grande attore americano, interprete di Boomerang - L’arma che uccide, Un tram…

10 Luglio 2024

Annunciata la giuria della terza edizione del Caltagirone Short FilmFest

Presidente di giuria della III edizione del Caltagirone Short FilmFest sarà il regista e sceneggiatore Mimmo…

09 Luglio 2024

Il Fair Play fa tappa al Meeting Internazionale “Sport e Solidarietà”

Il XXXV Meeting Internazionale di Atletica Leggera “Sport e Solidarietà” sarà l’evento principale dell’estate dell’atletica a Nord…

09 Luglio 2024