Salario Minimo: dibattito ancora acceso tra sindacati

Il confronto sul salario minimo, al centro dell’attenzione nel recente numero del magazine L’Arco, ha riunito Serena Sorrentino, Segretaria Generale...

Maurizio Petriccioli
Maurizio Petriccioli

Il confronto sul salario minimo, al centro dell’attenzione nel recente numero del magazine L’Arco, ha riunito Serena Sorrentino, Segretaria Generale della Funzione Pubblica CGIL, e Maurizio Petriccioli, Segretario Generale CISL FP, esponendo posizioni differenti su questo tema scottante.

Sorrentino, in un articolo precedente, aveva sottolineato l’importanza del salario minimo legale nel contrastare il dumping contrattuale e tutelare le retribuzioni del lavoro autonomo e flessibile. Petriccioli, invece, si è mostrato cauto riguardo alla fissazione di un salario minimo legale, suggerendo invece l’individuazione attraverso i contratti leader.

Il Segretario Generale della CISL FP ha evidenziato le possibili implicazioni negative di un salario minimo di legge, sostenendo che potrebbe portare le imprese a disapplicare i contratti collettivi, riducendo le tutele e abbassando le retribuzioni complessive.

Entrambi concordano sulla necessità di individuare un criterio oggettivo per la definizione di questo salario minimo, che tenga conto delle varie realtà economiche presenti nel territorio nazionale.

Tuttavia, Giovanni Costantino, capodelegazione Aris, pone l’attenzione sul concetto di retribuzione sufficiente a garantire un’esistenza libera e dignitosa, richiamando due sentenze della Cassazione del 2023. Costantino sottolinea l’importanza che il giudice verifichi se i valori economici nei contratti collettivi assicurino tale principio costituzionale.

Il giuslavorista propone di individuare un criterio oggettivo, affidando ad un ente come l’Istat la rideterminazione periodica del valore dell’indennità specifica per ciascun territorio, evitando un livello uniforme sull’intero territorio nazionale.

Le divergenze di opinioni sottolineano la complessità di questo tema. La ricerca di un equilibrio tra la tutela del lavoro e la varietà delle condizioni territoriali rimane al centro del dibattito.

, , , , ,
Redazione Agrpress

Redazione Agrpress

Dalla Home