Sardegna, Alessandra Todde vince le Regionali 2024: dura sconfitta per il Centrodestra

Le elezioni regionali in Sardegna hanno registrato un risultato storico con la vittoria di Alessandra Todde, ex vicepresidente del Movimento...

Alessandra Todde Paolo Truzzu

Le elezioni regionali in Sardegna hanno registrato un risultato storico con la vittoria di Alessandra Todde, ex vicepresidente del Movimento 5 Stelle, sostenuta anche da Partito Democratico e Alleanza Verdi-Sinistra. I risultati definitivi confermano la sconfitta di Paolo Truzzu (FdI), sindaco di Cagliari, per pochi decimi percentuali: Todde al 45,3% contro il 45% di Truzzu. Il Movimento 5 Stelle guida per la prima volta una regione, segnando la prima sconfitta del centrodestra in una regione precedentemente governata, dal 2015.

Le opposizioni esultano, mentre la maggioranza analizza la sconfitta. Elly Schlein parla di uno “squillo di tromba che fa bene a tutta la compagnia dei progressisti”. I leader di partito Meloni, Salvini e Tajani mantengono silenzio. I risultati mettono in luce la forza di Todde nelle maggiori città dell’isola: Cagliari, Sassari, Quartu Sant’Elena e Nuoro. Truzzu resiste grazie alle roccaforti storiche del centrodestra, ma l’ex governatore Renato Soru rischia l’esclusione con l’8,7%.

Il centrodestra, con Truzzu imposto da Giorgia Meloni, mostra nervosismo e attriti interni. L’analisi dei dati evidenzia il possibile impatto delle maggiori città sul risultato finale. Lo staff di Todde critica la ritardata comunicazione dei risultati, definendo la situazione come una “strategia di comunicazione ben precisa”. Giuseppe Conte e Elly Schlein si presentano a Cagliari in supporto alla candidata.

La delusione nel centrodestra è palpabile, con critiche alla giunta uscente. Il voto disgiunto della destra genera incertezza sulle alleanze future e l’attesa per i risultati ufficiali si prolunga, con l’incognita sui tempi della proclamazione.

Parole chiave SEO: Regionali Sardegna, Alessandra Todde, Paolo Truzzu, Movimento 5 Stelle, Centrodestra.

, , , , ,
Redazione Agrpress

Redazione Agrpress

Dalla Home