Si gira a Fiumicino “Il racconto di Ester”, cortometraggio intenso e toccante sulle vittime della Shoah

Sono iniziate a Fiumicino (RM) le riprese del cortometraggio Il racconto di Ester, una storia sulle vittime della Shoah e...

Andrea Roncato in "Il racconto di Ester" (foto Gianlorenzo Grassi)

Sono iniziate a Fiumicino (RM) le riprese del cortometraggio Il racconto di Ester, una storia sulle vittime della Shoah e su quei sopravvissuti che preservano la memoria di sofferenze e perdite strazianti.

Il corto, per la regia di Simone Barletta, vede protagonisti Andrea Roncato (nel ruolo di un testimone della Shoah che cerca di preservare la memoria delle sofferenze passate prima che siano perse per sempre), Danila Stalteri e la giovanissima Samira Barletta.

L’opera, scritta a quattro mani da Emiliano e Simone Barletta, narra la storia di un testimone della Shoah, ora scrittore anziano e afflitto dall’alzheimer, che cerca di preservare la sua storia e la memoria delle sofferenze passate prima che vadano perdute per sempre.

David Messina (Andrea Roncato) è uno scrittore burbero e solitario, che è scampato all’orrore della Shoah. Ora anziano, sta affrontando l’ennesima sfida della sua vita. Malato di alzheimer alle prime fasi, David teme che la sua memoria e la sua storia siano destinate a scomparire. Nonostante i suoi ricordi comincino a svanire e le sue capacità di scrittura siano messe alla prova, David è comunque determinato a completare il suo ultimo racconto. Con l’aiuto di una misteriosa ragazzina, Ester (Samira Barletta), e di sua figlia Sara (Danila Stalteri), con la quale da sempre ha avuto un rapporto freddo e distaccato, David intraprende un viaggio emotivo che lo porta a scavare nel profondo delle sue paure e dei suoi sentimenti per completare il racconto che gli è tanto caro. Mentre lascia andare tutta la rabbia e l’amarezza accumulata in anni e anni di solitudine, David si rende finalmente conto della vera importanza delle relazioni umane e dell’amore che lo circonda, gli unici strumenti per lasciare in eredità la propria storia.

Il cortometraggio, prodotto da Santa Ponsa Film con il sostegno del NUOVO IMAIE, verrà girato nel Comune di Fiumicino – fra il Lido del Faro e il Parco Villa Guglielmi – in due giornate di riprese.

L’opera sarà distribuita attraverso il circuito dei festival nazionali ed internazionali, prima di approdare su piattaforma.

, , , , , , , , ,
Alessandro Poggiani

Alessandro Poggiani

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da vent'anni circa, ha lavorato come battitore per libri, saggi e articoli, e come segretario di produzione per un docufilm su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore, con la Dino Audino editore e con AGR. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e fotografo in occasione di incontri, dibattiti, presentazioni di libri, fiere librarie e vernissages.

Dalla Home