Sicurezza sul lavoro. CGIL e UIL scioperano a Firenze, la CISL da il via alla Mobilitazione nazionale

A breve distanza dalla tragedia di Firenze, in cui cinque operai hanno perso la vita, CGIL e UIL hanno organizzato...

Sbarra Sicurezza sul lavoro

A breve distanza dalla tragedia di Firenze, in cui cinque operai hanno perso la vita, CGIL e UIL hanno organizzato una manifestazione di fronte al cantiere del supermercato coinvolto nel crollo. La protesta, che ha visto la partecipazione dei segretari generali Landini e Bombardieri, ha innescato uno sciopero nazionale coinvolgendo edili e metalmeccanici in diverse città italiane. Contemporaneamente, la Cisl ha optato per una mobilitazione nazionale a favore della sicurezza e della tutela della salute, con assemblee nei luoghi di lavoro.

Il leader Cisl, Luigi Sbarra, ha dichiarato: “Non possiamo più accettare questa strage infinita che spezza più di mille vite l’anno e sfregia i valori della democrazia e della Costituzione.” Sbarra ha annunciato una mobilitazione in tutta Italia, sottolineando la necessità di concretezza, costanza e determinazione per influenzare le scelte e le politiche nazionali.

Il sindacato di via Po propone un “decalogo per la sicurezza”, focalizzandosi su richieste quali l’aumento degli ispettori e dei medici del lavoro, incroci di banche dati, rating delle imprese e garanzie sugli appalti. La formazione obbligatoria, sanzioni penali per le aziende inadempienti e l’estensione dei poteri dei delegati per la sicurezza sono tra le richieste chiave. Sbarra ha sottolineato infine la necessità di un approccio culturale, promuovendo un ampio piano di formazione, incluso nelle scuole dell’obbligo.

Parallelamente, l’area del cantiere è stata sequestrata su delega della procura di Firenze, dopo il recupero dell’ultimo operaio disperso. L’inchiesta in corso indaga su omicidio plurimo colposo e disastro colposo. Le richieste sindacali, ora, puntano a riforme e azioni immediate per porre fine alle tragedie sul lavoro.

, , , , , , , ,
Giovanni Currado

Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl. Giornalista e fotografo, autore di diversi reportage in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi

Dalla Home