“Smara: Taccuini di Viaggio” – Un epico racconto nel deserto

Le Edizioni Settecolori presentano con orgoglio “Smara: Taccuini di Viaggio” di Michel Vieuchange, un’opera straordinaria tradotta con maestria da Leopoldo...

Smara: Taccuini di Viaggio di Michel Vieuchange

Le Edizioni Settecolori presentano con orgoglio “Smara: Taccuini di Viaggio” di Michel Vieuchange, un’opera straordinaria tradotta con maestria da Leopoldo Carra. Questo libro, appartenente alla collana “Isole nella corrente”, offre un’esperienza unica attraverso la prosa avvincente e suggestiva di Vieuchange.

Il viaggio intrapreso da Vieuchange nel regno del “Nessun luogo”, come acutamente descritto da Paul Bowles, è un pellegrinaggio terrificante, un’avventura che si svolge tra le sabbie implacabili del deserto. Il diario di viaggio, seppur scritto oltre mezzo secolo fa, continua a trasmettere una potenza evocativa straordinaria, evidente nelle parole di Bowles, che ricorda vividamente ogni momento di questa partita a scacchi tra l’esploratore e il suo destino.

Il racconto si snoda attraverso notti nel deserto profondo, accampamenti devastati dal vento, oasi di meraviglia e incontri inquietanti intorno a fuochi di sterpaglie. Vieuchange rivela la cruda realtà della sua esperienza: dalla sete bruciante alle ferite lente a cicatrizzarsi, dalla dissenteria che sfianca i corpi alle minacce di predoni e compagni di strada malintenzionati. Questo resoconto non censura né addolcisce la dura verità del deserto, portando alla luce la bellezza e la violenza di un viaggio estremo.

Michel Vieuchange, figura enigmatica, incarna l’ardente desiderio di esplorazione del deserto, e la sua storia, sebbene dimenticata per lungo tempo, si rivela ora come un tesoro nascosto. Vieuchange, un contemporaneo di Arthur Rimbaud, condivide il suo spirito avventuroso e la sete di scoperta, rendendo questo libro una testimonianza preziosa di una vita straordinaria.

“Smara: Taccuini di Viaggio” è un’autentica epopea del deserto, una narrativa meteorica che, nonostante la sua uscita nel lontano 1932, continua a catturare l’immaginazione. Questo libro, arricchito dalla traduzione di Carra, offre una prospettiva unica sul viaggio di Vieuchange verso la leggendaria Smara. Una lettura che affascina, ispira e conduce il lettore attraverso le avventure e le sfide di un viaggio senza tempo.

, , , ,
Redazione Agrpress

Redazione Agrpress

Dalla Home