Un Giorno di Festival: “Tante belle storie legate al Festival raccontate al Teatro Centrale”

Martedì 6 febbraio 2024 il Gruppo Noahlity ha proposto il nuovo format Un Giorno di Festival al Cinema Teatro Centrale di Sanremo (IM). Un selezionato cast di...

Gigi Zini, Alessandro Rossini, Adelmo Togliani
Gigi Zini, Alessandro Rossini e Adelmo Togliani (foto Antonio Conte)

Martedì 6 febbraio 2024 il Gruppo Noahlity ha proposto il nuovo format Un Giorno di Festival al Cinema Teatro Centrale di Sanremo (IM).

Un selezionato cast di ospiti ha regalato al pubblico tante belle storie connesse al Festival della Canzone Italiana. 

Ad aprire le danze Marco Rettani e Nico Donvito, autori del libro Ho vinto il Festival di Sanremo, con tanti aneddoti connessi a canzoni e cantanti vincitori della kermesse canora più seguita d’Italia. 

A seguire è salito sul palco Gian Luca Pecchini (Direttore Generale della Nazionale Cantanti) – accompagnato all’evento dalle nuove leve della squadra Crytical, Niveo e Random -, che ha emozionato il pubblico con il racconto di oltre quarant’anni di calcio, musica e solidarietà e alla fine del suo intervento ha ricevuto “Il pallone d’oro della solidarietà” dalle mani di Alessandro Rossini, titolare di Noahlity Group e deus ex machina dell’evento. 

A seguire sono saliti sul palco i rapper Empi ed El Fiche per presentare in anteprima il video di “Pallone d’Oro” prodotto da Play 2 Give e Nazionale Cantanti. Breve coffee break prima di tornare a parlare di Festival con Giacomo Piccinini e Nicolò Peroni, ideatori del mitico FantaSanremo che hanno fatto sorridere il pubblico e spiegato come un gioco iniziato in un bar di provincia in due anni é diventato un fenomeno di costume con più di quattro milioni di fans iscritti. 

A metà pomeriggio seconda presentazione letteraria dedicata ad Ariston – La scatola magica di Sanremo, scritto a quattro mani da Walter Vacchino (patron dell’Ariston) insieme a Luca Ammirati, che ha risposto alle domande di Gigi Zini svelando molti segreti del teatro italiano più conosciuto al mondo. 

Spazio poi al cinema con la proiezione del docufilm Parlami d’amore, dedicato alla carriera del cantante e attore Achille Togliani – Pomponesco (MN), 1924 – Roma, 1995 -, introdotto dal figlio Adelmo Togliani, autore e regista del film (insieme a Daniele Di Biasio), il quale, sia pur emozionato per l’opportunità di proiettare il film a Sanremo nel corso della settimana del Festival – di cui suo padre fu uno dei pionieri, avendo partecipato alla prima edizione nel 1951 – ha voluto sottolineare l’occasione persa dal direttore artistico Amadeus di non aver voluto ricordare la figura di Achille Togliani, del quale lo scorso 16 gennaio ricorreva il centenario dalla nascita. Mentre il teatro si riempiva per seguire la diretta della prima puntata, è stato offerto un ricchissimo buffet ad ospiti e pubblico.

Presenti durante la giornata anche Roberto Alessi (direttore di «Novella 2000»), accompagnato dalla giornalista Tiziana CialdeaAndrea Moggio (direttore di «Prima La Riviere»)  Alessandra Luti (editore del magazine «Fashion Wow») l’attore Andrea Montovoli (a Sanremo nelle vesti di conduttore radiofonico), il cantautore Franco Fasano ed il giovanissimo violinista Samuele Palumbo, vincitore dell’ultima edizione di Tu si qui vales, che ha incantato il pubblico con un’imprevista esibizione sul palco del Centrale.

Gruppo Noahlity, specializzato nella creazione di eventi di hospitality di sport e spettacolo, Exclusive Partner di Arena Verona Opera Experience, ha prodotto e organizzato questo nuovo format con la direzione artistica di Simone Barazzotto con l’obiettivo di creare uno show di cultura ed Experience Food & Wine all’insegna del “Made in Italy”. «Obiettivo pienamente centrato», afferma Alessandro Rossini, CEO e Founder di Noahlity Group«Quest’anno è stata l’edizione zero organizzata con ospiti di primissimo livello che ringrazio per la fiducia e per la partecipazione. Stiamo già pensando all’edizione del 2025 per offrire ai nostri clienti ed al pubblico una kermesse di eventi di qualità in una location unica come il Cinema Teatro Centrale dove si respira come all’Ariston la storia della musica e del cinema italiano. Ringrazio Walter Vacchino per la grande opportunità che ci ha fornito». 

Ad aver creduto nel progetto supportandolo, gli sponsor Cantine Scolari, Cantina Bottenago, Nazionale Cantanti e Federici Sofà.

Ha magistralmente condotto gli incontri il giornalista Gigi Zini, supportato da Elena Galliano e Ilaria Salerno.

, , , , , , , , , , , , ,
Alessandro Poggiani

Alessandro Poggiani

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da vent'anni circa, ha lavorato come battitore per libri, saggi e articoli, e come segretario di produzione per un docufilm su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore, con la Dino Audino editore e con AGR. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e fotografo in occasione di incontri, dibattiti, presentazioni di libri, fiere librarie e vernissages.

Dalla Home