WEmbrace Games 2024: grande successo allo Stadio dei Marmi

 L’edizione 2024 dei WEmbrace Games allo Stadio dei Marmi riqualificato e gremito si è conclusa con un grande successo. All’evento...

WEmbrace Games 2024 (foto Bizzi Team)

 L’edizione 2024 dei WEmbrace Games allo Stadio dei Marmi riqualificato e gremito si è conclusa con un grande successo.

All’evento benefico che unisce sport, inclusione e solidarietà hanno partecipato grandi personaggi dello sport e dello spettacolo. Erano presenti:

  • Radja Nainggolan, 
  • Martín Castrogiovanni;
  • Diego Occhiuzzi;
  • Mirco Scarantino;
  • Jacopo Giachetti;
  • Carlo Molfetta;
  • Davide Obino (basket in carrozzina);
  • Edoardo Giordan (scherma in carrozzina);
  • Emanuele Lambertini (scherma in carrozzina);
  • Francesco Imperio (atletica);
  • Lorenzo Marcantognini (atletica);
  • Claudia Gerini, 
  • Tess Masazza;
  • Amanda Campana;
  • Gabriele Muccino;
  • Giuseppe Fiorello;
  • Nina Zilli;
  • Fellow;
  • Alessia Rossini;
  • Giulia Gaudino;
  • Melissa Bianco

Non sono mancate le istituzioni rappresentate da Giovanni Malagò Presidente del CONI e Alessandro Onorato Assessore ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda di Roma Capitale.

In campo, dopo la parata inaugurale, sono scese otto squadre provenienti da tutta Italia, composte da adulti e bambini, con e senza disabilità impegnate in tre prove, denominate rispettivamente “fly2paris”, “Last call to…” e “Costruisci la Torre Eiffel”. Queste le squadre partecipanti:

  • Barilla – squadra Fano (vincitrice)
  • Sorgenia – squadra Treviso
  • Rilastil – squadra Milano
  • Toyota – squadra Bari
  • Algida – squadra Napoli
  • Viatris – squadra Genova
  • Radio Deejay – L’Aquila
  • Bebe Vio Academy – Roma

Sostenere e promuovere lo sport come terapia per il recupero fisico e psicologico dei portatori di protesi d’arto è stato l’obiettivo della serata. Infatti l’associazione di Bebe Vio mira a realizzare e finanziare le costose protesi e le attrezzature necessarie per la pratica dello sport paralimpico.

Teresa A. Grandis, Presidente di Associazione art4sport ONLUS: “Ancora una volta i WEmbrace Games si sono dimostrati uno spettacolo straordinario. Grazie a tutti coloro che lavorano per appuntamenti come questo e che credono nel nostro progetto”.

Bebe Vio Grandis: “I WEmbrace Games rappresentano sono un punto di riferimento per tutti gli ospiti e il pubblico che da anni tornano a trovarci e caricano l’atmosfera di un’energia positiva. Siamo già carichi per il 2025″.

, ,
Filippo Giannitrapani

Filippo Giannitrapani

Classe 1992, giornalista pubblicista dal 2019.Siciliano ma romano d’adozione, in passato ha collaborato con diverse testate giornalistiche online e vanta presenze al programma tv Rai “Il Processo del lunedì”.Amante del cinema e dello sport in particolare, ha effettuato radiocronache e telecronache, e ha fatto l’inviato per grandi eventi sportivi come la Formula E.Ad oggi collabora con AgrPress, l’Istituto Quinta Dimensione, l’Archivio Riccardi e RomaToday

Dalla Home